BANDA ULTRALARGA MOBILE

5G, l’Europa armonizza lo spettro radio per spingere la connettività

La Commissione mette a disposizione anche le bande 900 MHz e 1800 MHz per soddisfare la crescente domanda di applicazioni innovative critiche. Interventi decisivi per e-health, smart home e trasporti intelligenti

09 Feb 2022

Veronica Balocco

5g-wireless

Garantire che la politica dell’Ue in materia di spettro radio soddisfi la crescente domanda per la banda larga e le applicazioni digitali innovative. Con questo obiettivo, la Commissione europea ha deciso di mettere a disposizione le bande 900 MHz e 1 800 MHz anche per le applicazioni 5G. Ciò consentirà una migliore connettività per le applicazioni critiche per il monitoraggio, la diagnosi e l’assistenza sanitari, le case intelligenti, il consumo energetico ottimizzato e la mobilità connessa e automatizzata per sistemi di trasporto più sicuri ed efficienti.

Oltre alle “bande pioniere” armonizzate per il 5G, il gruppo “Politica dello spettro radio ha quindi individuato la necessità di garantire che le bande di frequenza già armonizzate per il 2G, il 3G e il 4G siano adatte anche al 5G. Secondo il piano d’azione per il 5G, entro il 2025 le reti 5G dovrebbero coprire tutte le aree urbane e le principali vie di trasporto.

Aggiornati i parametri per gli apparecchi a corto raggio 

La Commissione ha preso provvedimenti anche per migliorare le condizioni tecniche per l’uso dello spettro per le apparecchiature a corto raggio e il  wi-fi. Una connettività avanzata e migliorata è un obiettivo fondamentale del decennio digitale 2030 proposto dalla Commissione, in base al quale entro il 2030 il 5G dovrebbe coprire tutte le zone popolate e tutte le famiglie dell’Ue dovrebbero avere accesso alla connettività Gigabit.

WEBINAR
21 Settembre 2022 - 12:00
Solo il 7% delle aziende trae valore dai DATI e fa crescere il business! Tu a che punto sei?
Marketing
Mobility

Le decisioni sui dispositivi a corto raggio mirano a tenere conto dei nuovi sviluppi tecnologici. In primo luogo, la decisione di attuazione aggiorna le definizioni chiave relative ai trasporti e alla telematica del traffico, che includono dispositivi a corto raggio cruciali per la raccolta e la trasmissione di informazioni sui veicoli nei sistemi di trasporto intelligenti (Its). Il monitoraggio, la registrazione e la trasmissione dei dati generati dai veicoli possono migliorare sostanzialmente l’affidabilità e la sicurezza dei sistemi di trasporto. Può consentire l’ottimizzazione del traffico e, in definitiva, ridurre i costi, ad esempio, del trasporto merci. In secondo luogo, la decisione di esecuzione aggiunge applicazioni di risonanza magnetica nucleare al contesto normativo dei dispositivi a corto raggio. Più precisamente, stabilisce le condizioni tecniche per l’uso dello spettro da parte delle applicazioni.

Risorsa cruciale alla base delle reti wi-fi

Lo spettro radio è una risorsa cruciale nel mondo odierno dei sistemi e dei gadget wireless. È la base delle reti wi-fi, nonché di una gamma di dispositivi wireless. La gestione tempestiva e armonizzata dello spettro consente di utilizzare gli stessi dispositivi in tutta l’Ue e garantisce che tutti possano funzionare senza interferenze. La Commissione, insieme ai paesi dell’Ue, coordina lo spettro radio per garantire condizioni armonizzate a livello transfrontaliero nell’Ue.    

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
S
spettro radio