Ripresa economica "data driven": l'Europa lancia la Recovery dashboard - CorCom

POST-COVID19

Ripresa economica “data driven”: l’Europa lancia la Recovery dashboard

La piattaforma creata da Eurostat con gli Stati membri contiene indicatori su base mensile e trimestrale. Il commissario all’Economia, Paolo Gentiloni: “Saranno utili a prendere le decisioni giuste per uscire da una crisi senza precedenti”

18 Dic 2020

Patrizia Licata

giornalista

Fornire i dati della ripresa economica dopo i colpi della pandemia per prendere decisioni puntuali e agevolare il ritorno alla crescita. Nasce con questo obiettivo lo European statistical recovery dashboard, creato dall’Eurostat in collaborazione con gli uffici statistiche degli Stati-membro.

La piattaforma, già accessibile, include indicatori su base mensile e trimestrale estratti da una serie di aree di monitoraggio statistico che sono rilevanti per seguire la ripresa dal Covid-19 sia nel mondo produttivo che nella società.

“La nostra priorità nel 2021 sarà di portare con successo l’economia europea fuori da questa crisi senza precedenti causata dalla pandemia di Covid-19″, ha affermato Paolo Gentiloni, commissario Ue all’Economia. “Per prendere le decisioni corrette abbiamo bisogno di disporre di dati oggettivi in tempi utili. È per questo che l’iniziativa dell’Eurostat e degli altri membri dello European statistical system è così importante. La Recovery dashboard permetterà di basare su precise informazioni le nostre azioni mentre lavoriamo per la ripresa e per un futuro migliore tramite Next Generation Eu”.

Già online il primo Dashboard con 20 indicatori

La Dashboard include una ventina di indicatori tra cui Pil, produzione industriale, sentiment economico, inflazione, deficit e debito pubblico, commercio, importazioni ed esportazioni, tasso di occupazione e di disocuppazione.

WHITEPAPER
Continuità Operativa: quali sono gli elementi chiave di un business continuity plan?
Digital Transformation
IoT

La prima edizione è già online; ogni mese verranno inseriti gli aggiornamenti con i dati più recenti disponibili. Arriveranno anche nuovi indicatori per arricchire il patrimonio di informazioni utili a prendere decisioni.

“Il nuovo European statistical recovery dashboard darà informazioni e supporto ai decisori politici nel prendere decisioni adeguate e tempestive per superare la crisi innescata dal Covid-19“, ha affermato Mariana Kotzeva, direttore generale di Eurostat. Questo strumento “riflette la capacità degli statistici europei di fornire nuova conoscenza e reagire velocemente alle necessità di dati che emergono”.

I dati sull’Italia

Lo European statistical recovery dashboard, collegato al database di Eurostat, può essere visualizzato in modo interattivo. Ogni indicatore può essere esplorato attraverso un grafico interattivo. Sono possibili confronti tra i diversi paesi o tra periodi di tempo diversi. I dati possono essere scaricati e ri-usati. Ciascuna edizione contiene anche un commento che descrive la situazione economica e sociale del periodo più recente.

Per esempio, esplorando i dati sull’Italia, si può vedere che il Pil, crollato a -13% nel secondo trimestre 2020, nel terzo risale a  +15,9% (media Ue: 11,5%). L’inflazione a novembre è allo 0,3% (media Ue: 0,2%); la produzione industriale a ottobre segna +1,3% (media Ue: +1,9%) dopo il crollo di aprile (-27,9%) e il dato negativo di settembre (-5,1%). Il tasso di disoccupazione a ottobre è del 9,8% (media Ue: 7,6%).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

P
paolo gentiloni

Aziende

E
eurostat

Approfondimenti

C
covid-19
D
dati