Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INTERNET

Wifi4Eu, 510 Comuni italiani si aggiudicano il secondo bando

Le amministrazioni riceveranno voucher da 15mila euro per attivare la connessione a Internet negli spazi pubblici. 15 località nella lista di riserva

16 Mag 2019

A. S.

Ad aggiudicarsi i voucher del secondo bando “Wifi4Eu” per l’installazione di reti wifi gratuite all’interno di spazi pubblici, come biblioteche, piace e ospedali, sono 510 Comuni italiani. Grazie all’iniziativa dell’Unione europea ognuna delle municipalità aggiudicatarie del bando potrà contare su un contributo da 15mila euro per creare gli hotspot necessari. 

Dal momento che le adesioni all’iniziativa sono state alte in tutta Europa, ad aggiudicarsi il numero più alto di voucher sono stati Italia, Spagna e Germania, con il 98% dei contributi che è stato assegnato nei primi 60 secondi di apertura del bando sulla base del criterio ‘primo arrivato, primo servito’ (first-come, first-served). 

Inoltre nella lista di riserva compaiono quindici Comuni italiani, che subentreranno nel caso in cui qualcuno dei vincitori si ritiri.

In tutta Europa sono 3.400 le municipalità risultate vincitrici del bando, a cui sono stati assegnati voucher per un totale di 51 milioni di euro. A fare domanda di partecipazione erano stati oltre 10mila comuni. La prima call di Wifi4Eu aveva attirato oltre 13mila candidature e distribuito 2.800 voucher. I vincitori italiani erano stati 224 su 3.202 partecipanti, un record fra i Paesi Ue.

Tra i più rapidi a candidarsi all’iniziativa, come era già avvenuto nella prima call, i Comuni della Lombardia, che sono riuscite a portare a casa ben 92 buoni su 510 assegnati all’Italia dall’Ue.  Seconda regione con le amministrazioni più reattive è stata il Piemonte con 63 voucher, seguita da Campania (55), Sicilia (42), Veneto (35), Puglia (31) e Lazio (24).  Il comune più piccolo è stato Monteferrante, un borgo popolato da 123 anime in provincia di Chieti che fa parte della Comunità montana Sangro Vastese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

U
unione europea
W
WiFi4EU

Articolo 1 di 4