BT, maxi accordo con il colosso dei broker Tp Icap - CorCom

FINANZA HITECH

BT, maxi accordo con il colosso dei broker Tp Icap

Partnership settennale con una delle più grandi società al mondo di intermediazione finanziaria. La telco metterà a disposizione piattaforme software e di smart working nonché strumenti per l’automazione

01 Ott 2020

Patrizia Licata

giornalista

BT ha siglato un contratto di sette anni con TP ICAP, uno dei maggiori player mondiali nell’infrastruttura di mercato e nell’intermediazione finanziaria broker-dealer. Il nuovo contratto renderà disponibili ai 700 broker di TP ICAP a Londra la piattaforma sicura e software-based BT Trading, oltre ad applicazioni con funzionalità di lavoro remoto. La nuova soluzione rafforzerà ulteriormente la capacità di TP ICAP di erogare servizi nelle sedi di trading vocale.

Una piattaforma per le unified communications e collaboration

BT Trading è una piattaforma di unified communications e collaboration (UCC) progettata specificamente per le esigenze di alte prestazioni in tempo reale del trading,  della regolamentazione e della sicurezza dei mercati di capitali globali. È accessibile da broker che lavorano in remoto ed è integrata con le principali piattaforme di unified communications di Microsoft e Cisco. È dotata di una potente suite di applicazioni e dispositivi supportati da sistemi ospitati dai clienti nei propri data center, da BT o nel cloud pubblico.

BT sottolinea in una nota per i media che TP ICAP trarrà anche vantaggio dalla diminuzione della spesa per operazioni di intermediazione riducendo lo spazio necessario per l’infrastruttura tecnologica e i siti di ripristino di emergenza.

La app BT Trading soft turret

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

BT sta anche implementando la sua app “BT Trading soft turret” che replica su un dispositivo mobile o Pc le torrette hardware, note anche come dealer board, utilizzate dai broker nei trading floor. Ciò migliorerà la resilienza aziendale assicurando ai broker la possibilità di comunicare con i clienti e di avere accesso ai mercati proprio come se fossero in ufficio.

Automazione a supporto della compliance

Per aiutare i clienti ad adempiere ai propri obblighi in conformità con la disponibilità del servizio e la registrazione delle chiamate, l’automazione di BT Trading assicura la funzionalità operativa della registrazione vocale e verifica l’applicazione delle politiche di registrazione. A tutela degli utenti, se si verifica un problema con il servizio di registrazione, questi  vengono automaticamente disconnessi in modo che non possano aver luogo scambi non registrati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

B
Bt

Approfondimenti

A
Automazione
B
broker
C
collaboration
T
trading

Articolo 1 di 3