Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-BANKING

Codici accusa Ing: “App bloccata, non si accede ai conti”. Scatta la diffida

Fuori uso molti clienti. Il segretario nazionale Giacomelli: “Caso gravissimo, l’istituto intervenga al più presto”. La replica della banca: “La difficoltà di accesso ha riguardato un numero limitato di utenti”

09 Ott 2019

F. Me

Codici diffida Ing. L’associazione dei consumatori ha rilevato che, dopo l’aggiornamento della app, che per molti clienti è diventato infatti impossibile accedere al proprio conto. Di qui la decisione di inviare una lettera di diffida all’istituto in cui si chiede il ripristino dell’accesso ai conti al momento bloccati.

Stiamo registrando le lamentele di tantissimi clienti della Ing – spiega il segretario nazionale di Codici, Ivano Giacomelli – anche perché il problema non riguarda soltanto l’impossibilità di accedere al proprio conto corrente, ma anche la difficoltà nel ricevere le nuove credenziali. Per ottenere il nuovo Pin, infatti, bisogna passare per una raccomandata ed in alcuni casi ci sono voluti più di 20 giorni prima che venisse recapitata all’utente. Non solo. Ottenuto il codice, c’è chi si è visto bloccare nuovamente l’accesso, in quanto la procedura di inserimento del Pin non è molto chiara. A tutto questo si aggiunge poi la difficoltà di avere chiarimenti dal call center e dalle sedi. Insomma una confusione generale per un disagio gravissimo che l’istituto deve risolvere al più presto”.

A stretto giro arrivano le precisazioni di Ing: “la App della banca è disponibile e correttamente funzionante per ogni sistema operativo per cui è stata creata (Android e iOS) – si legge in una ntoa – In base ai dati a nostra disposizione, la difficoltà nell’accesso alla App ha interessato un limitato (e correttamente individuato e monitorato dalla Banca) numero di clienti che avevano smarrito, dimenticato oppure inserito erroneamente il PIN di accesso, il codice cliente e/o le risposte alle domande di sicurezza per attivare correttamente la procedura di recupero delle credenziali”. Quanto all’utilizzo delle raccomandate, “Come previsto dalla normativa in materia di sicurezza delle operazioni bancarie, al fine di tutelare la clientela ed impedire accessi non autorizzati alle posizioni personali – specifica Ing – abbiamo attivato una procedura di identificazione sicura mediante l’invio di nuove credenziali di accesso tramite lettera raccomandata”. Sul tema delle utenze bloccate infine la società specifica come sia prorpio “primario interesse fornire un servizio alla clientela puntuale e rispettoso delle imprescindibili regole di sicurezza in materia bancaria. In tale ottica – conclude la società – stiamo gestendo in via prioritaria le situazioni di difficoltà segnalate che registriamo essere già in fase risolutiva, come confermato anche dai messaggi di alcuni clienti. Ricordiamo di seguito i consueti canali di assistenza a disposizione della clientela: la linea telefonica 0289665987, attiva dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00, e il sabato dalle 8.00 alle 18.00; e le filiali della Banca su tutto il territorio nazionale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
codici
I
Ing

Approfondimenti

B
banking

Articolo 1 di 4