LA STRATEGIA

Comdata si rafforza in vista delle nuove sfide di mercato: emesso un bond da 25 milioni

La società ha raggiunto l’accordo con i partner finanziari: completata la riorganizzazione della struttura di capitale. Il management sale nella propria partecipazione di minoranza, arrivando al 40% distribuito tra 50 key manager e lo sponsor Carlyle

10 Ago 2021

A. S.

comdata-151221171708

Rafforzare la propria struttura finanziaria e mettersi nelle condizione di sviluppare al meglio la propria attività e il proprio business plan strategico. E’ questo l’obiettivo della riorganizzazione della struttura di capitale completata con i propri partner finanziari da Comdata , società specializzata nella fornitura di servizi in ambito Customer Management.

Con il completamento della riorganizzazione, spiega l’azienda in una nota, l’indebitamento finanziario di Comdata sarà significativamente ridotto e il debito reintegrato sarà caratterizzato da condizioni di pagamento degli interessi più favorevoli. Inoltre il management della società ha rafforzato la propria partecipazione di minoranza portandola al 40%, coinvolgendo nella struttura azionaria 50 key manager, insieme allo sponsor Carlyle, mentre i creditori finanziari hanno convertito parte del proprio debito in strumenti finanziari partecipativi simili alle azioni.

Contestualmente alla riorganizzazione, Comdata ha anche emesso un pacchetto di obbligazioni collocate tramite private placement con scadenza 2024, per un importo nominale di 25 milioni di euro con ammissione alla quotazione sul Mtf di Vienna, per sostenere ulteriormente le attività di business della Società.

“Siamo molto soddisfatti della chiusura dell’accordo raggiunto con i nostri finanziatori – afferma Maxime Didier, Group Chief Executive Officer – L’operazione è proceduta secondo i piani e al momento siamo sulla buona strada per realizzare le nostre ambizioni su Comdata. Con questa nuova e forte struttura di capitale, il nostro obiettivo è ora quello di conseguire i nostri obiettivi di business, incluse le opportunità di consolidamento offerte dal settore”.

“Questo accordo conferma la fiducia che i nostri partner finanziari hanno nel futuro di Comdata – aggiunge  Massimo Canturi, presidente del Consiglio di Amministrazione – La nostra struttura rinnovata ci permetterà di cogliere le future opportunità di mercato. Con il crescente consolidamento del settore e le trasformazioni tecnologiche nell’industria del Bpo, siamo in una fase stimolante per sviluppare il nostro business”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
Massimo Canturi
M
maxime didier

Aziende

C
Comdata

Approfondimenti

B
bpo

Articolo 1 di 3