FINTECH

Crif si prende Inventia e scommette sulla biometria

Il gruppo specializzato in sistemi di informazioni creditizie e di business information perfeziona l’acquisto della società, punto di riferimento per i servizi di riconoscimento biometrico e digital onboarding

03 Feb 2020

D. A.

Web Banking

Novità nel settore Fintech: Crif, gruppo globale specializzato in sistemi di informazioni creditizie e di business information, servizi di outsourcing e processing e soluzioni per il credito, annuncia di avere completato l’acquisizione del 100% delle quote di Inventia, azienda italiana fondata a Milano da Andrea Cinelli nel 2012 e oggi tra i player di riferimento europei nei servizi di digital onboarding, di video riconoscimento biometrico e di video collaborazione, grazie alla tecnologia software proprietaria Phygital4X. A seguito dell’operazione, Enrico Lodi assume il ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione e amministratore delegato di Inventia. “Dopo sette anni lascio Inventia, azienda che ho fondato e diretto fin dalle origini, oggi tra i leader del cosiddetto ‘digital onboarding’, con la certezza di aver contribuito all’evoluzione del settore, quello della identificazione del cliente, che ha grande importanza nel processo di digitalizzazione del nostro paese”, commenta Cinelli, amministratore delegato uscente. “Sono convinto che Inventia con Crif avrà modo di proseguire con successo nel solco tracciato

Crif era già entrata come socio di maggioranza di Inventia nel marzo dello scorso anno e, con l’acquisizione dell’intero pacchetto azionario, dà continuità alla propria strategia di rafforzamento sul mercato delle soluzioni innovative per il digital onboarding, garantendo ai clienti finali di aziende di credito, assicurazioni, utilities e telco una customer experience sempre più veloce e soddisfacente.

Cosa comporta per Crif l’acquisizione di Inventia

In particolare, grazie alla tecnologia di Inventia, Crif ha potuto potenziare la propria piattaforma ‘Omnichannel Smart Onboarding’ per i processi del credito, arricchendola di componenti di eccellenza che agevolano la user experience nell’interazione ‘phygital’ (physical + digital) con il cliente finale attraverso una soluzione end-to-end in grado di alleggerire l’esperienza digitale e, al contempo, di garantire il rispetto della normativa nell’identificazione e nell’autenticazione del cliente, nel pieno rispetto delle normative Kyc (Know Your Customer).

FORUM PA 6- 11 luglio
Innovazione e trasformazione digitale per la resilienza. Scopri il nuovo FORUM PA digitale
CIO
Dematerializzazione

Nello specifico, il know how che ha consentito a Inventia di affermarsi sul mercato combina tecnologie di intelligenza artificiale, biometria, riconoscimento dell’identità, video engagement, collaborazione a distanza e firma digitale creando una esperienza phygital che permette agli operatori di incrementare le conversioni online abilitando la vendita di prodotti e servizi che ad oggi presentano limitazioni di carattere normativo o di elevata complessità.

Tra i benefici concreti per gli operatori di settore, il principale è rappresentato dalla possibilità di allargare i propri canali di vendita introducendo processi come il video riconoscimento ai fini dell’apertura di conti correnti e la sottoscrizione di prodotti finanziari nonché l’identificazione attraverso sistemi basati sul riconoscimento biometrico. Il tutto semplicemente attraverso uno smartphone o un pc, ovunque e in qualunque momento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4