Asse Paypal-Vodafone: sprint sui pagamenti contactless da smartphone

Accordo operativo da lunedì prossimo. Sarà possibile utilizzare il proprio account personale per pagare tramite il servizio Pay della telco

23 Giu 2016

Andrea Frollà

PayPal sbarca nei negozi e nei centri commerciali in tandem con Vodafone. Le due compagnie hanno siglato un accordo, operativo da lunedì, che permetterà ai clienti dell’operatore di effettuare acquisti nei negozi fisici con lo smartphone, in modalità contactless e tramite il circuito del colosso dell’e-payment. Una new entry nel servizio Vodafone Pay lanciato lo scorso febbraio, che permetterà di usare l’account PayPal per acquisti anche nel mondo fisico grazie agli oltre 500 mila Pos, avvicinando semplicemente il proprio smartphone alla cassa.

Per il servizio Pay di Vodafone l’accordo con Paypal significa ampliare la platea dei circuiti inclusi, con i 5,5 milioni di conti attivi sulla piattaforma online che si andranno ad aggiungere ai clienti che si appoggiano a Visa e Mastercard. Per i clienti di Paypal l’asse con la telco vuol dire invece avere nuove possibilità di utilizzo del conto online anche nel mondo retail. L’unico freno potrebbe essere rappresentato dalla diffusione dei Pos contactless, rispetto alla quale Mastercard si è già mossa: dal 1° gennaio 2017 tutte le nuove carte di credito “firmate” dal circuito saranno abilitate alla tecnologia senza contatto.