Carburante, arriva la carta di credito per la fattura elettronica - CorCom

E-PAYMENT

Carburante, arriva la carta di credito per la fattura elettronica

Nasce Soldo Drive, prepagata per scaricare costi e detrarre Iva in linea con la nuova normativa. Più semplice la gestione di documentazione

25 Set 2018

Carburante, arriva la carta di credito per la fattura elettronica. Soldo, l’azienda fintech specializzata nella gestione e controllo delle spese di trasferta e degli acquisti aziendali, lancia Soldo Drive, prepagata per scaricare il costo e detrarre l’Iva del carburante in linea con la nuova normativa in vigore dal 1 luglio 2018.

Attivabile online senza necessità di fornire garanzie o eccessiva documentazione, garantisce la possibilità di essere utilizzato nelle stazioni di servizio di qualsiasi compagnia petrolifera comprese le pompe bianche, consentendo di rifornirsi presso il benzinaio più comodo o con i prezzi più vantaggiosi. Costo di 2 euro al mese, la card è personalizzabile perché consente di creare facilmente carte dedicate per ciascuna auto direttamente dalla web console e assicura visibilità in tempo reale di ogni pagamento, via web o app, fornendo inoltre un estratto conto completo e in diversi formati all’azienda e al commercialista, di tutti i rifornimenti effettuati, consentendo di essere in regola con la nuova normativa fiscale.

Dal 1 gennaio 2019 il benzinaio, per ogni acquisto di carburante, dovrà emettere fattura elettronica nei confronti dell’azienda o del professionista. L’amministrazione aziendale o il commercialista dovranno riconciliare le fatture elettroniche ricevute con i pagamenti effettuati in modo tracciabile. Soldo Drive consente tutto questo in modo automatico generando un unico report mensile garantendo al professionista e alle aziende estrema semplicità nella contabilizzazione ed il totale controllo anche di questa attività utilizzati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA