Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PRIMATO

Instant payment, Sia ottiene la certificazione della Bce

La società è il primo network service provider ad aver superato tutti i test dell’Eurosistema. Garantirà a banche e altri provider europei l’accesso a Tips, il nuovo servizio che verrà lanciato a novembre

11 Giu 2018

Giorgia Pacino

La certificazione arriva dalla Bce e dalle banche centrali dell’Eurozona. Sia, la società di infrastrutture e servizi tecnologici per gli istituti finanziari, è il primo network service provider certificato per l’instant payment dall’Eurosistema.

SIAnet è l’unica infrastruttura di rete ad aver superato tutti i test su sicurezza, performance, affidabilità e governance. Garantirà a banche e altri payment service provider europei l’accesso a Tips (Target Instant Payment Settlement), il nuovo servizio per il regolamento in moneta di Banca centrale dei pagamenti istantanei che partirà a novembre di quest’anno. Una volta operativo, il servizio Tips renderà più semplice l’integrazione e l’innovazione del mercato dei pagamenti al dettaglio in euro.

L’infrastruttura gestisce già i pagamenti istantanei a livello europeo attraverso la connessione al sistema RT1 di EBA Clearing, operativo dal 21 novembre 2017 e con oltre 1 milione di transazioni eseguite per un controvalore di 635 milioni di euro. Mettendo insieme RT1 e Tips, Sia diventa così l’unica rete d’accesso a entrambe le piattaforme di instant payment pan-europee. La soluzione proposta si serve di una nuova tecnologia di messaggistica a bassa latenza per garantire collegamenti ultraveloci.

“La certificazione ottenuta dall’Eurosistema attesta l’eccellenza della SIAnet che soddisfa tutte le caratteristiche di affidabilità, velocità e solidità richieste dagli instant payment”, spiega Nicola Cordone, deputy Ceo di Sia. “Ciò conferma l’importante ruolo di Sia come primario provider tecnologico nell’ambito del network services anche in vista della realizzazione dell’Eurosystem single market infrastructure gateway nel 2021: il progetto Esmig permetterà l’accesso alle banche, tramite un’interfaccia unica, alle infrastrutture di mercato gestite dall’Eurosistema, rafforzando la cybersecurity e la resilienza dei sistemi di importanza strategica”.

Dalla fine dello scorso anno con la partenza degli instant payment, cittadini e imprese di 34 Paesi dell’area unica dei pagamenti in euro (SEPA) possono inviare e ricevere denaro fino a 15 mila euro per ogni operazione in meno di 10 secondi. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, in linea con lo schema SEPA Instant Credit Transfer dello European Payments Council (EPC).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5