Klarna si rafforza in Italia e cerca 60 talenti da assumere - CorCom

LAVORO

Klarna si rafforza in Italia e cerca 60 talenti da assumere

Il nostro Paese si conferma un mercato chiave per la fintech svedese 
che amplia l’organico dell’innovativo hub di Milano e prevede di raddoppiarlo entro il 2022. Candidature aperte sul web, riflettori sui software engineer. Intanto la società si prepara a un round di finanziamento da un miliardo di dollari, in attesa dello sbarco in Borsa

26 Feb 2021

Veronica Balocco

Da 10 a 72 addetti: è di una sessantina di nuovi talenti la crescita che Klarna, leader globale nei servizi di pagamento e di acquisto, intende perseguire nei prossimi mesi in Italia. A distanza di pochi mesi dal lancio di “Paga in 3 rate” in Italia e dall’apertura ufficiale della nuova sede di Milano, la società è infatti alla ricerca di nuove figure da inserire nel team italiano per supportare il business in rapida crescita a livello sia locale, sia internazionale. I profili selezionati andranno a rafforzare i dipartimenti Engineering (per lo più Software engineer), Commercial, Product management e Service delivery e molti altri in arrivo.

A Milano il quarto tech hub europeo

Con 90 milioni di utenti e oltre 200mila merchant a livello globale, dopo Stoccolma e Berlino, Klarna ha scelto Milano come sede del suo quarto tech-hub europeo, passando in pochi mesi da 10 a 72 persone nel team: esperti che si dedicano allo sviluppo di servizi nuovi nell’ambito degli acquisti e della gestione dei pagamenti digitali, per offrire ai brand soluzioni che semplifichino l’esperienza di shopping. Ospitati nel cuore del capoluogo lombardo, gli uffici di Klarna rispecchiano l’atmosfera moderna e cosmopolita della città, principale polo del fintech in Italia.

WEBINAR, 5 MAGGIO
Connettività, security e change management: come cambia la roadmap di IT e HR
CIO
Digital Transformation

Combinando il respiro innovativo e lo stile unico che caratterizzano le realtà più all’avanguardia, Klarna ha scelto di investire sul capitale umano attraverso un piano di espansione che prevede di raddoppiare il suo organico entro il 2022, da inserire in un ambiente stimolante in grado di liberare il potenziale di ciascuno.
I candidati ideali sono in possesso di una buona conoscenza della lingua inglese e, per i profili in ambito engineering, di una comprovata esperienza nel settore (il diploma di laurea non rappresenta un requisito indispensabile). Tutti i dettagli sulle posizioni aperte e i form per inviare la propria candidatura sono a disposizione sulla pagina web dedicata.

Previsti percorsi di carriera atipici e orari di lavoro flessibili

La filosofia di Klarna si basa sull’idea che il successo si possa raggiungere mettendo a frutto i talenti delle persone: chi entra a far parte del team non viene vincolato a un ruolo predefinito, ma ha la possibilità di seguire un percorso di carriera atipico (irregular career path), spaziando in ambiti differenti sulla base delle proprie inclinazioni. Il comun denominatore per qualsiasi strada si scelga di intraprendere è l’elevata autonomia professionale e decisionale offerta da un approccio orientato al risultato, che prevede orari di lavoro flessibili.

In Italia, Klarna propone fin da subito contratti di lavoro a tempo indeterminato, insieme a programmi di welfare aziendale e a una dotazione tecnica personalizzabile di primo livello. Inoltre, è previsto un percorso di formazione on-the-job che favorisce l’immediata crescita professionale e dà l’opportunità di mettersi alla prova in un ambiente lavorativo giovane, dinamico e internazionale. In tale contesto, la sede di Milano rappresenta un punto di riferimento, dove i colleghi possono confrontarsi e condividere idee o progetti nuovi per le implementazioni locali o globali.

I candidati ideali sono in possesso di una buona conoscenza della lingua inglese e, per i profili in ambito engineering, di una comprovata esperienza nel settore (il diploma di laurea non rappresenta un requisito indispensabile).

Investire sulle persone la chiave del successo

“Investire sulle persone è la chiave per il nostro successo: alla base degli incredibili risultati raggiunti negli ultimi mesi, che confermano la capacità del servizio ‘Paga in 3 rate’ di rispondere in modo efficiente alle esigenze dei consumatori contemporanei, c’è l’impegno costante di un team dinamico che collabora a livello globale – afferma Francesco Passone, Country manager Italia di Klarna -. Non solo: siamo riusciti a consolidare anche in Italia la posizione di leader nel settore dei pagamenti digitali, tanto da prevedere un piano di espansione senza precedenti che, nonostante il periodo di crisi economica, ci permette di offrire posizioni lavorative stabili e percorsi di crescita chiari, concreti e al passo con i tempi. L’ambiente internazionale motivante, dinamico e smart fa parte del dna di Klarna, che intendiamo arricchire grazie al contributo dei nuovi talenti che entreranno a far parte del tech-hub di Milano”.

Round di finanziamento da 1 miliardo di dollari

Intanto Klarna comunica di essere in procinto di finalizzare un round di finanziamento da 1 miliardo di dollari che darebbe alla società una valutazione di 31 miliardi di dollari. Lo riferisce la Cnbc. La società sta facendo un round eccezionale in vista di una potenziale quotazione in borsa, che sarebbe un vantaggio per alcuni dei suoi primi investitori in capitale di rischio, come Atomico e Sequoia. Klarna è anche sostenuta da grandi investitori come Snoop Dogg e Ant Group.

Klarna ha raggiunto per la prima volta 1 miliardo di dollari di fatturato annuo lo scorso anno, registrando un utile operativo record di 1,2 miliardi di dollari. Tuttavia, le perdite sono aumentate anche del 50% a causa dell’aumento dei costi associati all’espansione internazionale, con un perdita netta che si è attestata a circa 109,2 milioni di dollari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5