Il 5 aprile a Torino sosta gratis per chi paga via app - CorCom

Il 5 aprile a Torino sosta gratis per chi paga via app

04 Apr 2016

In occasione della sesta edizione del No Cash Day, la giornata contro il contante, che si celebra il 5 aprile in tutta Europa per sensibilizzare i cittadini all’utilizzo responsabile della moneta e ai vantaggi dei pagamenti digitali, il Consorzio Torinese Movincom, insieme alle APP MyCicero e SostaFacile, regalerà la sosta a tutti i torinesi che utilizzeranno una delle due App per pagare il parcheggio.

A Torino chiunque posteggerà sulle strisce blu GTT martedì 5 e mercoledì 6 aprile 2016 e utilizzerà per pagare la sosta l’App SostaFacile o l’App MyCicero (2 delle 7 App che permettono, di pagare la sosta mediante smartphone anzichè con il parcometro), avendo precedentemente caricato il borsellino sosta con Bemoov, otterrà un rimborso dell’intero importo speso per il parcheggio. Il rimborso avverrà automaticamente nei giorni successivi, al termine dell’iniziativa.

Il “borsellino sosta” – si legge in una nota – è il sistema di pagamento integrato nelle due app, che utilizza per la ricarica il circuito di mobile payment Bemoov, sviluppato dal Consorzio torinese Movincom. E’ in sostanza un portafoglio, nel quale l’utente può – direttamente dal proprio smartphone – caricare un importo predeterminato dal quale vengono poi progressivamente detratti i costi delle soste.

L’iniziativa ha l’obiettivo di consentire a tutti i cittadini di sperimentare in prima persona i vantaggi del mobile payment e si inserisce nell’ambito delle numerose attività in favore del ePayment che in tutta Europa si svolgeranno il 5 aprile, in occasione della 6a edizione del No Cash Day, la “giornata Europea senza contanti” il cui motto è “On April 5, 2016 don’t forget: Forget cash!

“Con questa iniziativa durante la giornata europea della lotta al contante, speriamo di dimostrare concretamente ai cittadini torinesi la comodità, la semplicità e i vantaggi dei sistemi di mobile payment – afferma Enrico Sponza, Presidente di Movincom – Abbiamo scelto la sosta, tra i numerosi servizi che utilizzano la nostra piattaforma Bemoov, perché dai risultati di una ricerca che abbiamo svolto nei primi mesi del 2016 sugli utenti dei servizi di m-payment è emerso chiaramente che la mobilità è il driver principale per la diffusione dei sistemi di pagamento digitale via mobile in Italia e in Europa”.