Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Nuovo hub per i pagamenti globali di grande volume

27 Ott 2015

Ibm continua a investire sulla propria piattaforma globale di pagamenti. La compagnia ha annunciato l’introduzione di un nuovo supporto che consentirà alle banche di far convergere le proprie operazioni di pagamento di grandi volumi Swift all’interno di un unico hub. Obiettivo: velocizzare le transazione e migliorare l’efficienza. Ibm già supporta con la piattaforma Financial Transaction Manager (FTM) il 30% dei messaggi finanziari gestiti dalla rete Swift (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication), che consente alle istituzioni finanziarie l’invio e la ricezione delle informazioni sulle transazioni all’interno di un sistema sicuro e al contempo flessibile.

“Tra le sfide delle banche rispetto al coordinamento dei molti conti e dei diversi canali di comunicazione, si possono citare i costi eccessivi, le inefficienze dei processi, la gestione di cassa e le operazioni finanziarie correlate – commenta Keith Melton, direttore IBM Commerce Payments – Il primo hub internazionale digitale renderà più facile per i clienti convertire i pagamenti e aiutare i nostri clienti del settore bancario a tenere testa alla concorrenza proveniente dalle agenzie di cambio”.

WEBINAR
Finance, Operation e IT, è l'ora del cambiamento
Digital Transformation
Finanza/Assicurazioni

Alcuni clienti Ibm, come ABK Systeme GmbH, fornitore di pagamenti elettronici globale con più di 100 clienti nel settore bancario in tutta Europa, sta già integrando FTM nel sistema di back-office elettronico E.F.I.S. per fornire una piattaforma di elaborazione dei pagamenti per oltre 80 diversi formati e standard, sul mercato dei pagamenti globale.