STRATEGIE

Pagamenti digitali, Worldline punta alla crescita globale: piano da 5mila assunzioni

Investimenti in tecnologie e accelerazione sull’espansione geografica: questi gli altri due assi del nuovo programma di sviluppo della paytech francese.

31 Gen 2022
worldline

Una consistente campagna di assunzioni di talenti, con l’obiettivo di affermarsi come leader globale nel campo dei pagamenti e dei servizi transazionali. E’ l’obiettivo del nuovo piano strategico della paytech Worldline, che prevede di portare in azienda nei prossimi mesi 5mila professionisti tra figure junior e senior, principalmente nel campo dei profili tecnici, dagli sviluppatori agli ingegneri, dagli application manager agli architetti e ai data analyst.

Il nuovo piano strategico

Al centro del piano strategico appena presentato c’è la volontà di proseguire nel consolidamento, accelerando la propria trasformazione tecnologica e dello sviluppo di nuove soluzioni, per essere la Paytech al centro dell’ecosistema dei pagamenti in Europa. Insieme alla campagna di recruiting, gli altri due assi portanti del nuovo piano strategico l’accelerazione dell’espansione geografica e gli investimenti in tecnologie.

NEWSLETTER
Cashback, Open Banking e molto altro. Non perdere le notizie della Newsletter di Pagamenti Digitali
Pagamenti Digitali
Moneta Elettronica

“Questi ultimi mesi hanno accelerato la digitalizzazione del commercio e cambiato, per sempre, il modo in cui le persone scelgono di pagare, vivere e fare business – spiega l’azienda in una nota – Worldline è in prima linea in questa rapida evoluzione e si impegna a sostenere la forte domanda dei suoi clienti e la loro adozione dei più innovativi servizi di pagamento”.

L’innovazione al centro dei pagamenti

 Per centrare il proprio obiettivo di innovazione Worldline è impegnata in una serie di collaborazioni con partner che lavorano su tecnologie di nuvoa generazione, come quella con la fintech ecolytig per soluzioni finanziarie sostenibili, per contrastare il cambiamento climatico. Un’ulteriore partnership è quella con Livescale per l’adozione globale del ‘live shopping’ e del ‘in-video checkout’, quindi con l’offerta agli utenti di servizi livestreaming video per i pagamenti. In Svizzera è inoltre attivo un servizio che consente il pagamento in criptovalute attraverso Bitcoin Suisse. Per la sicurezza delle transazioni, inoltre, Worldline integra Microsoft Dynamics 365 Fraud Protection nella sua suite di pagamenti per il commercio digitale.

Attrarre i talenti per crescere

Worldline – spiega la paytech in una nota – è un’azienda fatta di persone e, mentre cresce e si espande verso nuovi mercati e nuove tecnologie, il richiamo e il mantenimento di talenti è fondamentale per il suo successo. “Nell’ultimo decennio, Worldline ha definito come priorità assoluta quella di costruire una cultura aperta e diversificata, che permetta ai suoi dipendenti di crescere sia professionalmente che personalmente. Lo scopo aziendale unisce la comunità di Worldline attorno ad una visione a lungo termine, coerente e condivisa. Questo permette a Worldline di ancorare con successo i suoi valori aziendali – Innovazione, Eccellenza, Cooperazione & Empowerment – al modo di agire responsabilmente all’interno dell’azienda”.

Olivier Burger: “Le persone sono il cuore e l’anima dell’azienda”

 “Le nostre persone rappresentano il cuore e l’anima della nostra azienda, e il nostro obiettivo è quello di affermare Worldline come l’ambiente di lavoro preferito nel settore dei pagamenti – spiega Olivier Burger, group head of human resources – Essendo una delle più grandi aziende di pagamento del mondo, possiamo offrire una gamma incredibilmente ampia di progetti e sfide entusiasmanti. Grazie a programmi di formazione e sviluppo, orari flessibili e opportunità di lavoro a distanza, consentiamo a tutti i dipendenti Worldline di sviluppare e far crescere la propria carriera, mantenendo un sano equilibrio tra vita lavorativa e vita privata. Inoltre – conclude – il fatto che la nostra tecnologia abbia un impatto su milioni di persone ed aziende in tutto il mondo ogni giorno, insieme al nostro impegno a contribuire alla crescita dei nostri clienti, a portare fiducia e ad accompagnare il cambiamento della società, è qualcosa che oggi le nostre persone apprezzano molto”.

Le certificazioni e i riconoscimenti acquisiti nel tempo

Nel suo percorso d’innovazione del mondo dei pagamenti Worldline è stata certificata nel 2021 come “European Top Employer”, mentre può contare sulla certificazione “Great Place to Work” in Cina, Svezia, Francia, Cile, Polonia, Argentina e Austria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

O
Olivier Burger

Aziende

W
worldline

Approfondimenti

P
pagamenti digitali
P
PayTech