Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL BILANCIO

Sale a 567 milioni il fatturato di Sia, dividendo a 60 milioni

Nel 2017 è cresciuto anche l’Ebitda a 179,8 milioni di euro e l’Ebit a 108,5 milioni. Cedola di 0,35 euro ad azione. Gestiti complessivamente il clearing di 13 miliardi di pagamenti e 6 miliardi di operazioni con carte

17 Apr 2018

Si chiude in bellezza il 2017 di Sia. Il fatturato del Gruppo è salito a 567,2 milioni di euro e l’Ebitda a 179,8 milioni di euro. In rialzo, anche l’Ebit che si attesta a 108,5 milioni di euro, il risultato prima delle imposte che chiude a 100,1 milioni di euro, mentre l’utile netto di Gruppo ammonta a 80,1 milioni di euro. Sia Spa ha archiviato l’anno con con ricavi pari a 403,4 milioni di euro, l’Ebitda a 114,6 milioni di euro, il risultato operativo che ammonta a 88,5 milioni di euro, mentre l’utile netto si attesta a 63,4 milioni di euro.

 “Il raggiungimento di questi risultati è stato reso possibile dalla qualità delle soluzioni offerte e dall’altissima affidabilità nella gestione di infrastrutture “mission-critical”, con livelli di disponibilità di servizio ai più elevati standard di mercato”, spiega una nota.

Nel 2017 il Gruppo Sia ha gestito complessivamente il clearing di 13,1 miliardi di pagamenti (+7% rispetto al 2016), 6,1 miliardi di operazioni con carte (+41,1%) e 3,3 miliardi di operazioni di pagamento (+7,1%) relative a bonifici e incassi. Sui mercati finanziari il numero delle transazioni di trading e post-trading è salito a 56,2 miliardi dai 47,4 miliardi del 2016, con un incremento del 18,8%.

Sia ha gestito un traffico di oltre 784 terabyte di dati, in aumento del 19,8% rispetto al 2016, sui 174.000 km. della rete SiaNet, con una totale disponibilità dell’infrastruttura e livelli di servizio del 100%.

Alla luce dei risultati l’assemblea ha deciso di distribuire un dividendo ordinario per l’esercizio 2017 pari a 59,9 milioni di euro corrispondenti a 0,35 euro per ciascuna delle 171.343.227 azioni. La cedola verrà pagata a partire dal 23 aprile 2018. L’anno scorso, agli azionisti era stato distribuito un dividendo ordinario pari a 44,55 milioni di euro corrispondenti a 0,26 euro per ciascuna delle 171.343.227 azioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

S
sia

Articolo 1 di 5