Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL BILANCIO

Il digitale spinge i conti di Sia: in forte crescita ricavi e redditività

Il Gruppo archivia il 2018 con fatturato a 614,8 milioni di euro (+8,4%) ed ebitda a 201 milioni (+12%). Per la capogruppo utile netto a 84,6 milioni di euro in crescita di 21,2 milioni di euro. Sprint dai servizi innovativi e dagli istant payments

13 Mar 2019

Cresce il business di Sia. Nel 2018 il Gruppo ha registrato ricavi a 614,8 milioni di euro con una crescita di 47,6 milioni di euro (+8,4%) rispetto al 2017. Il segmento Cards costituisce il 63% dei ricavi, il segmento Payments il 19% e gli Institutional Services il 18%.

A livello geografico, i ricavi in Italia sono pari a 466,5 milioni di euro, in aumento di 15,2 milioni di euro (+3,4%), quelli dall’estero toccano i 148,3 milioni di euro in progresso di 32,4 milioni di euro (+27,9%). I costi operativi ammontano a 414,7 milioni di euro rispetto ai 390,2 milioni di euro del 2017 (+6,3%) di cui 182,5 milioni di euro riguardano il personale (+4,2% rispetto al precedente esercizio). Nel 2018, sono state assunte 220 persone a livello di gruppo.

In rialzo, nel 2018, il margine operativo lordo (Ebitda) che raggiunge i 201,4 milioni di euro con un incremento di 21,6 milioni di euro (+12%) e l’Ebit che si attesta a 122,3 milioni di euro, con 13,8 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente (+12,7%). L’Ebitda normalizzato, che non tiene conto di eventi e operazioni straordinarie, ammonta a 222,1 milioni di euro rispetto ai 203 milioni di euro dell’esercizio precedente (+9,4%).

Il risultato prima delle imposte è pari a 110,3 milioni di euro in aumento di 10,2 milioni di euro (+10,2%), mentre l’utile netto si attesta a 79,5 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il 2017, tenuto conto dei minori benefici fiscali derivanti dal “Patent Box”. A fine 2018, la posizione finanziaria netta è salita a 723,9 milioni di euro dai 379,7 milioni di euro (+91%) per effetto della suddetta operazione straordinaria di acquisizione da First Data.

Gli investimenti operativi sostenuti nel 2018 sono pari a 52,1 milioni di euro e si confrontano con i 67,7 milioni di euro del 2017, in diminuzione di 15,6 milioni di euro (-23%).

Per quanto riguarda la capogruppo Sia, questa evidenzia un aumento dei ricavi di Sia pari a 411,9 milioni di euro in crescita di 8,5 milioni di euro (+2,1%).

Sale anche l’Ebitda a 124,5 milioni di euro dai 114,6 milioni di euro del 2017 (+8,7%) e il risultato operativo che raggiunge i 97,4 milioni di euro (+10%). L’utile netto ammonta a 84,6 milioni di euro in crescita di 21,2 milioni di euro (+33,4%) rispetto all’esercizio precedente, anche in virtù dei maggiori dividendi provenienti da società del Gruppo e tenuto conto dei minori benefici fiscali derivanti dal “Patent Box”. La posizione finanziaria netta di Sia risulta influenzata dall’acquisizione delle attività di processing della monetica da First Data per 387 milioni di euro.

Nel 2018 il Gruppo Sia ha gestito complessivamente 7,2 miliardi di operazioni con carte (+18,1% rispetto al 2017), 14 miliardi di transazioni per i servizi istituzionali (+6,7%) e 3 miliardi di operazioni di pagamento relative a bonifici e incassi (-2,4% per i più bassi volumi relativi a pagamenti non-Sepa e all’operatività di filiali di banche estere in Italia). Proposta di dividendo ordinario è di 0,35 euro per azione.

Sui mercati finanziari il numero delle transazioni di trading e post-trading è stato di 51,7 miliardi  (-8% legato ad efficientamenti tecnologici delle logiche di mercato che hanno ridotto il numero totale degli ordini).

Sia ha gestito un traffico di oltre 1.204 terabyte di dati, in aumento del 53,6% rispetto al 2017, sui 186.000 km. della rete SIAnet, con una totale disponibilità dell’infrastruttura e livelli di servizio del 100%.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

S
sia

Articolo 1 di 4