LA PARTNERSHIP

Intelligenza artificiale e Big Data, al via l’alleanza Abi Lab-Gft Italia

Il progetto nasce nell’ambito della Big Data Value Association. Obiettivo: stabilire un’architettura di riferimento a supporto delle organizzazioni del settore finanziario e assicurativo nei processi di innovazione

25 Giu 2020

Veronica Balocco

Intelligenza artificiale e Big data. Lavorerà su questi temi il nuovo gruppo di lavoro europeo nato dall’unione fra Abi Lab, Centro di ricerca e innovazione promosso dall’Associazione bancaria italiana, e Gft Italia, società specializzata in tecnologia per la trasformazione digitale del settore finanziario. La novità si inserisce nasce nell’ambito della Big Data Value Association (Bdva), l’organizzazione no profit che con oltre duecento associati tra imprese, università ed enti rappresenta il punto di riferimento in Europa per Intelligenza artificiale e Big data.

La tecnologia, con l’Intelligenza artificiale in prima fila, sta modificando in modo radicale il settore dei servizi finanziari e assicurativi. La sua capacità analizzare vasti set di dati, valutando rischi e prospettive, consente infatti di mettere in opera processi più intelligenti e automatizzati, oltre a servizi su misura per le esigenze del cliente.

WHITEPAPER
Quali elementi considerare per capire se si è vulnerabili agli hacker?
IoT
Sicurezza

Non a caso, quella in tecnologia e innovazione si sta affermando come una fra le voci principali di spesa per il mondo bancario italiano. Secondo l’ultima rilevazione Abi – Cipa sull’Information Technology (It) gli investimenti 2018 dei diciannove gruppi del campione sono stati pari a 4,7 miliardi di euro (una spesa comunque sottostimata, visto che nel campione mancano i centri di servizi consortili, i cui investimenti si riflettono sulle banche che ne usufruiscono).

In questo quadro di profonda evoluzione, Abi LabGft Italia si sono distinte a livello europeo e in ambito Bdva attraverso il progetto europeo Infinitech, che coinvolge 48 partner, tra cui diverse banche di 16 nazioni diverse. Coordinato da Gft Italia, il progetto è stato finanziato con quasi 16 milioni di euro di fondi Ue, con l’obiettivo di stabilire un’architettura di riferimento che possa supportare le organizzazioni del settore finanziario e assicurativo nei processi di innovazione connessi a Intelligenza artificiale (Artificial Intelligence – Ai), Big data, Internet delle cose (Internet of thingsIoT). Abi Lab, come partner di Infinitech collaborerà con Gft Italia per testare soluzioni per le banche italiane in ambienti protetti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4