Liliana Fratini Passi è la “Woman in FinTech of the Year” - CorCom

IL RICONOSCIMENTO

Liliana Fratini Passi è la “Woman in FinTech of the Year”

La direttrice generale di Cbi è stata premiata in occasione dei “Women in Finance – 2020/2021 Italy Awards”, l’iniziativa che celebra il talento femminile e il valore della diversità di genere nel mondo della finanza

26 Nov 2021

F. Me.

Liliana Fratini Passi, Direttore Generale di Cbi è la “Woman in FinTech of the Year”. Il riconoscimento in occasione dei “Women in Finance – 2020/2021 Italy Awards”, il premio che celebra il talento femminile e il valore della diversità di genere nel mondo della finanza.

Liliana Fratini Passi, nata a Roma nel 1970, è Direttore Generale di CBI, la Società Consortile per Azioni, società con 400 banche azioniste che da oltre venti anni sviluppa prodotti e servizi digitali transazionali e di pagamento per banche, intermediari finanziari e PA. Ricopre altri incarichi anche internazionali, tra cui Consigliere indipendente di società quotata in borsa, vice presidente UN/Cefact (Centro delle Nazioni Unite per la facilitazione degli scambi commerciali e il business elettronico) e Rappresentante italiano presso Iso TC68 Financial Services e Iso20022. E’ autrice di numerosi articoli sulla stampa nazionale ed internazionale, key note speaker, riconosciuta opinion leader in tema di digitalizzazione, e-payment, open finance e anche gender equality nella finanza.

Woman in Finance – Italy Awards è un’iniziativa di Freshfields Bruckhaus Deringer, Ambasciata britannica in Italia, studio legale Lener & Partners, in collaborazione con Borsa Italiana.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

L
Liliana Fratini Passi

Aziende

C
cbi

Articolo 1 di 4