FINANZA

Meta, dal primo bond incassi per 10 miliardi di dollari

I capitali raccolti serviranno a finanziare i progetti più innovativi in cantiere, dal metaverso ai servizi collegati alla realtà virtuale. Altre big tech avevano già aperto le danze a partire da Apple e Intel che hanno piazzato sul mercato obbligazioni per un valore rispettivamente, di 5,5 e 6 miliardi di dollari

10 Ago 2022

A. S.

meta-6946715_1280

Raccogliere fondi sul mercato per finanziare alcune delle iniziative più innovative e dispendiose in programma per il futuro, come il Metaverso e le soluzioni basate sulla realtà virtuale. E’ questo l’obiettivo che ha spinto Meta Patforms, controllata di Meta, la holding di riferimento della galassia Facebook, a piazzare sul mercato la propria prima offerta di bond, che ha fruttato all’azienda finanziamenti per 10 miliardi di dollari.

Si tratta quindi di un’iniziativa nata per dare nuovo slancio agli investimenti destinati a rivitalizzare il business dell’azienda fondata da Merk Zuckerberg, particolarmente significativa se si considera che Meta è l’unica azienda – nel panorama delle big tech – che non ha debiti iscritti a bilancio.

In passato altre grandi società tra i protagonisti del mondo tech avevano lanciato offerte di bond. Tra le più significative quella messa in capo da Apple, che ra raccolto 5,5 miliardi di dollari, e da Intel Corporation, che ne ha rastrellati 6 miliardi.

Alla fine di luglio Meta aveva pubblicato previsioni finanziarie che iniziavano a mostrare qualche segno di difficoltà, e per la prima volta aveva registrato un rallentamento nel fatturato trimestrale, evidenziando timori di recessione e preccupazioni per la pressione competitiva su uno dei suoi principali mercati di riferimento, quello delle vendite nel campo della pubblicità digitale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4