IL CONTEST

“Metaverse 4 Finance” al rush finale, ecco i 7 progetti in campo

Due startup italiane tra i concorrenti selezionati per l’ultima fase del programma di accelerazione Web3 promosso dal gruppo Sella. 117 i progetti presentati, provenienti da 26 Paesi. In palio 100mila euro

Pubblicato il 13 Dic 2022

Call_Metaverso

Sono 7 i progetti selezionati per la fase finale di “Metaverse 4 Finance, il primo programma italiano di accelerazione Web3 promosso dal gruppo Sella e realizzato dal proprio Venture Incubator Dpixel in collaborazione con il global partner Visa. A quota 117 i progetti partecipanti al programma, provenienti da 26 Paesi. L’obiettivo del programma il sostegno a startup nazionali e internazionali per lo sviluppo di soluzioni e tecnologie innovative, economicamente sostenibili, inclusive e sicure, nell’ambito del metaverso applicato alla finanza.

Al centro delle soluzioni selezionate i sistemi basati su architettura di finanza decentralizzata, soluzioni “crypto as a service” per il B2B, metaversi decentralizzati e soluzioni di open banking ibride Web2 e Web3.

Ecco i 7 progetti finalisti

Crypto Mate, Buenos Aires (Argentina) e Vilnius (Lettonia): una piattaforma crypto “as a service” che aiuta le Pmi a esplorare e costruire servizi crypto tramite semplici Api Plug & Play, superando le complessità tecnologiche, normative e operative.

WHITEPAPER
La Top 5 delle minacce informatiche e come contrastarle
Sicurezza
Cybersecurity

Dexy, Miami (Usa): una neobanca ibrida perché unisce i vantaggi del mondo crypto e web3 con quelli della banca tradizionale, portando all’adozione di massa il meglio dei due mondi.

Intraverse, Torino (Italia): un metaverso aperto fondato su blockchain e focalizzato sull’interoperabilità degli Nft integrati come avatar in-game.

Seed Venture, Londra (UK): decentralizza le attività di raccolta fondi per startup e Pmi e, allo stesso tempo abilita allo scambio di token rappresentativi di strumenti finanziari emessi sul mercato secondario

Stablecomp, San Marino: il primo protocollo DeFi totalmente focalizzato sui rendimenti delle stablecoin. La DApp fornisce l’accesso a diverse strategie per i rendimenti delle stablecoin su più catene per offrire a ciascun utente il prodotto ideale.

Vertigo Exchange, Roma (Italia): piattaforma di investimento professionale che aiuta ad automatizzare e ottimizzare gli investimenti in criptovaluta grazie a strumenti quali bot, strategie di investimento e indici crittografici.

Vestinda, Bucarest (Romania): società che costruisce tecnologia per il trading e gli investimenti in Web3 e oltre. Offre soluzioni zero code per automatizzare, far crescere e proteggere i portafogli sia per i trader retail che per le piattaforme.

Qual è la prossima fase del programma

I 7 progetti accedono ora ad un percorso di accompagnamento per perfezionare i modelli di business, cui seguirà la fase di validazione tecnica e lo sviluppo dei prodotti e delle soluzioni.

Le 5 migliori startup riceveranno un premio di 100mila euro ciascuna, prima di passare al “matchmaking” che prevede la possibilità di integrare le innovazioni sviluppate all’interno dei processi di aziende operanti nel settore o di testarle direttamente sul mercato. Le startup selezionate beneficeranno per oltre 4 mesi del supporto del network di partner (tra cui anche Anubi Digital, Credem, Mintlayer, Ogr Torino e Young Platform) che hanno sostenuto la call e della mentorship di Dpixel, il Venture Incubator del gruppo Sella, che opera da oltre 10 anni nel mercato europeo con oltre 36 milioni di euro di investimenti generati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

G
gruppo Sella

Approfondimenti

B
Blockchain
M
Metaverso
N
nft

Articolo 1 di 5