L'OPERAZIONE

Namirial acquisisce Unimatica, spinta alle assicurazioni digitali

L’azienda attiva nel settore dei servizi fiduciari ha rilevato il fornitore di software da Rgi. Si punta ad allargare il portafoglio dell’offerta clienti. Il ceo Max Pellegrini: “Acceleriamo l’innovazione”

Pubblicato il 11 Set 2023

assicurazioni-151021162504

Il settore assicurativo sta subendo cambiamenti significativi, con l’evoluzione digitale in prima linea in questa trasformazione. Le assicurazioni stanno adottando sempre più tecnologie avanzate per valutare e prevenire meglio i rischi in modo più preciso e personalizzato. Le nuove abitudini omnichannel e le aspettative dei clienti, insieme alle nuove sfide di business, guidate da fattori globali e locali, richiedono decisioni in tempo reale e sistemi efficaci per semplificare i processi, migliorare l’esperienza del cliente e soddisfare i requisiti normativi in evoluzione, in particolare sulla privacy e la sicurezza dei dati. Nel complesso, è fondamentale affidarsi a sistemi IT e servizi digitali all’avanguardia e abilitanti per cogliere in modo proattivo le sfide e i vantaggi delle nuove opportunità di business.

In questo contesto di profonda innovazione, Namirial, azienda attiva nei software e nei servizi fiduciari digitali e Rgi, società del settore delle soluzioni software per il settore assicurativo europeo, hanno siglato una partnership che mira ad accelerare la digital transformation nel settore assicurativo. Al centro il takeover di Unimatica da parte di Namirial.

Cosa prevede l’accordo

Nell’ambito dell’accordo, Rgi integrerà e offrirà ai propri clienti la suite di servizi fiduciari digitali di Namirial come l’onboarding digitale, la firma digitale, la comunicazione certificata e l’archiviazione a lungo termine, mentre Namirial aggiungerà le funzionalità di pagamento al portafoglio del Gruppo Namirial ed espanderà la copertura del gruppo nei mercati della pubblica amministrazione e delle assicurazioni attraverso l’acquisizione di Unimatica, fornitore di soluzioni software per enti governativi locali, compagnie assicurative e altre aziende, interamente di proprietà di Rgi.

La partnership porterà dunque sul mercato assicurativo un ecosistema potenziato di soluzioni e servizi con benefici tangibili legati alla trasformazione digitale, grazie alla reciproca integrazione del portafoglio di soluzioni di entrambe le società.

Nuove opportunità per le assicurazioni italiane ed europee

“Namirial ha una significativa esperienza nel mercato assicurativo, avendo supportato con successo le principali compagnie assicurative italiane ed europee nella digitalizzazione delle loro attività – spiega  Max Pellegrini, ceo di Namirial – La partnership con Rgi ci aprirà nuove opportunità in quanto saremo in grado di raggiungere nuovi segmenti con la nostra vasta gamma di servizi fiduciari digitali. I nostri sforzi congiunti contribuiranno sicuramente ad accelerare la trasformazione digitale in questo mercato. Cogliamo l’occasione anche per dare il benvenuto a Unimatica in Namirial: crediamo che l’esperienza del suo team darà un grande contributo alla nostra missione di semplificare i processi senza compromettere la conformità, mentre le soluzioni Unimatica arricchiranno ulteriormente il nostro portafoglio di prodotti”.

“Negli anni abbiamo lavorato con passione e impegno per il successo di Unimatica – sottolinea  Federico Della Casa, ceo di Rgi Group – Ora siamo concentrati sui nostri ambiziosi obiettivi definiti dal piano strategico, tra cui la crescita del nostro ecosistema di partner e un forte focus assicurativo. Questo accordo permetterà a Unimatica di crescere e  a Rgi e Namirial di supportare al meglio il settore assicurativo”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4