Ripple dona 50 mln di dollari alle università per spingere la blockchain - CorCom

CRIPTOMONETE

Ripple dona 50 mln di dollari alle università per spingere la blockchain

La startup che produce l’omonina criptovaluta scende in campo per la ricerca: le risorse saranno distribuite tramite il programma “University Blockchain Research Initiative”. Intanto il ceo Brad Garlinghouse attacca Bitcoin: “Farà la fine di Napster”

04 Giu 2018

Ripple in campo per la ricerca nel campo della tecnologia blockchain. La startup che produce l’omonima criptovaluta dona 50 milioni di dollari a 17 università per velocizzare l’adozione della blockchain. I fondi saranno distribuiti tramite il programma “University Blockchain Research Initiative”, lanciato per rispondere alla crescente domanda di lavoro legata al blockchain e alle criptovalute come il Bitcoin.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Blockchain
Utility/Energy

Nei giorni scorsi il ceo di Ripple Brad Garlinghouse ha detto che Bitcoin, la principale rivale della sua startup potrebbe fare la fine di Napster. “Potremmo scoprire che Bitcoin è un po’ la Napster dei digital assets – ha detto il manager – Si tratta di una tecnologia trasformativa, ma Spotify, iTunes e Pandora dominano il mercato perché si sono impegnate a risolvere i problemi con dei regolatori”. Garlinghouse ha anche criticato la lentezza di Bitcoin nell’effettuare transazioni finanziarie: un problema questo, che in effetti è sempre stato molto sentito dagli investitori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Bitcoin
B
Blockchain
N
napster
R
ripple