STRATEGIE

Telegram, 850 mln di dollari per investire in blockchain. Svilupperà una sua criptomoneta?

La cifra contenuta nel documento presentato alla Sec. Secondo gli esperti questa sarebbe la prima fase di una raccolta fondi in criptovalute (Ico) che potrebbe raggiungere 3,8 miliardi di dollari

Pubblicato il 19 Feb 2018

F. Me

telegram-151119122855

Telegram pronta ad investire sulla blockchain. La app di messaggistica, rivale di WhatsApp, ha raccolto 850 milioni di dollari da 81 investitori per sviluppare la tecnologia alla base dello scambio di criptovalute. E’ quanto si apprende da un documento pubblicato sul sito della Securities and Exchange Commission (Sec), l’ente di vigilanza federale degli Stati Uniti.

Indiscrezioni circa la possibilità che l’app di messaggistica stia cercando di sviluppare una propria criptomoneta circolano sulla stampa già da settimane. “Gli emittenti intendono utilizzare i soldi per realizzare la Ton Blockchain, per sviluppare e mantenere la messaggistica di Telegram e per altri scopi descritti nei documenti di questa offerta”, si legge nel documento della Sec.

Secondo gli esperti questa sarebbe la prima fase di una raccolta fondi in criptovalute (Ico), che potrebbe raggiungere 3,8 miliardi di dollari, costituendo un record nel settore. La cifra raccolta, infatti, è già superiore a quella normalmente raggiunta tramite Ico, che non supera i 300 milioni di dollari. Telegram, app nota soprattutto per la sua capacità di rendere anonimi gli scambi di informazioni, non ha ancora confermato ufficialmente le sue intenzioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Bitcoin
C
criptomoneta
T
telegram