Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’INIZIATIVA

Via al Fintechnology Forum, il think thank della finanza digitale

L’iniziativa capitanata da The European House-Ambrosetti e Banca Ifis, in collaborazione con Banca Finint e Microsoft. Obiettivo: mettere a punto una strategia italiana per il settore finanziario del futuro

18 Gen 2018

A. S.

Esiste una via italiana al Fintech? Sarà una delle domande al centro del FinTechnology forum, iniziativa ideata da The european house-Ambrosetti e Banca Ifis, in collaborazione con Banca Finint e Microsoft. La rivoluzione digitale, questa la tesi da cui sono partiti i promotori, innesca nel mondo finanziario la necessità di un dialogo che coinvolga il sistema economico, i regolatori e i legislatori, gli imprenditori del settore ed i tecnologi, che hanno la necessità di affrontare insieme la disruption del sistema bancario e finanziario dovuta all’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi.

A tracciare un percorso per il settore potrebbero essere le best practice che sono emerse nel tempo a livello nazionale e internazionale, mentre andranno tenuti in considerazione la regolamentazione e l’ecosistema dell’Open Innovation.

“Come primo think tank privato in Italia, The European House – Ambrosetti ha l’obiettivo di creare un tavolo di discussione di alto profilo sul Fintech e sulla rivoluzione digitale del settore bancario e finanziario – afferma Valerio De Molli, managing partner e amministratore delegato di The European House – Ambrosetti – Riteniamo che sia necessario abilitare un dialogo proficuo tra policy maker, mondo bancario, technology provider ed ecosistema dell’innovazione del settore per garantirne la competitività futura in questo scenario di continuo cambiamento”.

“Innovare nel modo di fare banca è la vera sfida che tutti gli operatori del sistema devono saper cogliere al più presto, un dovere che abbiamo nei confronti dei clienti e del mercato – aggiunge Giovanni Bossi, amministratore delegato di Banca Ifis – Questa iniziativa ci permette di condividere con i player del Paese le opportunità e gli impatti sul mercato che il binomio Finanza-Tecnologia possono produrre, facendo sistema”.

Dopo la prima tappa di ottobre oggi la seconda, alla Microsoft house di Milano, sul tema della “regulation nel mondo fintech”, condotta da Stefano Stinchi, direttore dei servizi finanziari di Microsoft Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4