Alphabet sempre più “green”: investimenti per 3,47 miliardi di dollari - CorCom

AMBIENTE

Alphabet sempre più “green”: investimenti per 3,47 miliardi di dollari

La holding che controlla Google è riuscita a impegnare una parte consistente dei sustainability bond. “L’emissione di queste obbligazioni consente agli investitori di sostenere le iniziative del nostro ecosistema per contrastare i cambiamenti climatici e ridurre le emissioni inquinanti”

13 Ago 2021

A. S.

Alphabet è arrivata a stanziare 3,47 miliardi di dollari a sostegno di progetti verdi e sociali compresi nel quadro dei propri investimenti pe i bond green. La holding che controlla Google è così riuscita a impegnare una parte consistente dei Sustainability Bond emessi nell’agosto 2020 per complessivi 5,75 miliardi di dollari.

A rendere pubbliche le cifre è il 2021 Sustainability Bond Impact Report dell’azienda, che specifica come queste “obbligazioni verdi” siano una delle più importanti emissioni di corporate bond del gruppo su scala globale. “I proventi di queste obbligazioni di sostenibilità – spiega Alphabet – finanziano progetti di Google, nuovi e in corso, e sono responsabili dal punto di vista ambientale o sociale. L’emissione del bond permette agli investitori di sostenere le iniziative dell’ecosistema Google per contrastare, per esempio, i cambiamenti climatici e ridurre le emissioni inquinanti”.

Secondo quanto evidenziato dal report Alphabet ha destinato in questo quadro 1,28 miliardi di dollari in spese e impegni contrattuali per l’acquisto di elettricità da fonti di energia rinnovabili, 1,25 miliardi di dollari per la progettazione, costruzione e il miglioramento di sette progetti di bioedilizia, tra i quali quelle del nuovo campus di Bay View, 640 milioni di dollari per l’espansione e il miglioramento delle strutture e delle infrastrutture ad alta efficienza energetica nei due campus di data center a St. Ghislain (Belgio) e a Hamina (Finlandia). 133 milioni di dollari sono inoltre stati utilizzati per impegni contrattuali che finanziano prestiti a piccole imprese negli Stati Uniti e in America Latina, mentre 81 milioni di dollari riguardano spese e impegni contrattuali per sei iniziative che promuovono le opportunità economiche per le comunità nere e afroamericane, e 70 milioni per alloggi a prezzi accessibili. Infine quattro milioni di dollari sono stati utilizzati per mettere a punto sei progetti sulla riduzione e differenziazione dei rifiuti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
alphabet
G
google

Approfondimenti

D
data center
S
sostenibilità

Articolo 1 di 4