STRATEGIE

Edison spinge sul digitale ed entra in Condeo, il cloud per i condomini

L’azienda italiana accelera sull’estensione dei servizi rivolti alle abitazioni puntando sullo sviluppo di soluzioni innovative. La startup fornisce tecnologie per semplificare coordinamento e comunicazione

03 Mar 2022

L. O.

banda-ultralarga-cavo-fibra

Edison annuncia il suo ingresso in Condeo, startup creata e co-finanziata da Startup Bakery, lo “Startup Studio” specializzato in soluzioni software cloud sostenibili a forte trazione di Intelligenza artificiale. Condeo fornisce una piattaforma cloud rivolta ad amministratori, condòmini e fornitori, per semplificare la comunicazione e il coordinamento della vita condominiale, agevolando un più rapido svolgimento sia delle attività ordinarie che straordinarie e favorendo la trasparenza nella gestione.

Nuove tecnologie al servizio dell’energia

“In un contesto in rapida evoluzione come quello odierno, è fondamentale individuare le startup più innovative per esplorare con efficacia e rapidità nuove soluzioni di valore per il business e porre le migliori tecnologie al servizio dell’energia, della sostenibilità ambientale e dei clienti – spiega Lorenzo Mottura, direttore della Divisione Strategy, Corporate Development & Innovation di Edison –. Attraverso operazioni come questa, Edison si propone di sostenere la nascita di startup ad alto potenziale innovativo e di crescita, operanti in business strategici per il Gruppo”.

WHITEPAPER
Efficienza, sostenibilità e sicurezza con la gestione e tenuta dei libri sociali digitali
Dematerializzazione
Digital Transformation

“Siamo estremamente felici che Edison sia stata tra le prime grandi corporate italiane a investire in una startup creata in uno Startup Studio – dice Alessandro Arrigo, Co-Foundere CEO di Startup Bakerye a cogliere le potenzialità di un nuovo modo di fare Open Innovation che mira sia alla sostenibilità che alla riduzione del rischio d’impresa”.

Edison, strategia “open innovation”

L’ingresso in Condeo è parte della più ampia strategia di Open Innovation e del percorso di trasformazione digitale avviato da Edison, al fine – si legge in una nota – “di accrescere la contaminazione e lo scambio di competenze con i centri dell’innovazione e le startup”. Un’esigenza che nasce in un contesto di mercato sempre più competitivo, dove ancor più fondamentale la capacità di innovare con rapidità, anticipare i trend e individuare le tecnologie per i nuovi bisogni. Una strategia che  che negli ultimi anni ha portato la società a trasformare le attività di Ricerca e Sviluppo nelle Officine Edison di Milano e Torino, i nuovi poli per l’innovazione e la sperimentazione di soluzioni digitali applicate al settore dell’energia.

Grazie alla nuova collaborazione, Edison accelera sull’estensione dei servizi rivolti alle abitazioni e ai condomini, facendo leva sullo sviluppo di nuove soluzioni digitali. Un percorso consolidato negli ultimi anni, con soluzioni di comunità energetiche per portare i benefici dell’autoproduzione green alle famiglie e con Edison Risolve, piattaforma che aggrega tutti i servizi per la casa (dalla lavanderia alla riparazione di elettrodomestici e impianti, dalla pulizia di casa alle soluzioni salva spazio fino alla consulenza per la ristrutturazione), attraverso cui la società energetica si pone come un interlocutore di fiducia che risponde alle esigenze dei nuovi consumatori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA