Equans nella gigafactory da 3,4 miliardi di Italvolt a Ivrea, accordo in esclusiva - CorCom

L'ANNUNCIO

Equans nella gigafactory da 3,4 miliardi di Italvolt a Ivrea, accordo in esclusiva

La commessa riguarda la progettazione dei processi industriali dello stabilimento, fra i più grandi in Europa, per la produzione e lo stoccaggio di batterie a ioni di litio per veicoli elettrici. In campo tecnologie di nuova generazione per Clean & Dry Rooms e Process Utilities

02 Nov 2021

Domenico Aliperto

Italvolt ha siglato una partnership esclusiva con Equans, azienda specializzata nelle soluzioni per l’efficienza ambientale e dei processi.

I termini della partnership

Grazie all’accordo, Equans fornirà un supporto nella progettazione di processi industriali specifici necessari alla produzione di batterie all’interno della gigafactory da 45 GWh che sarà realizzata da Italvolt, per un investimento complessivo di circa 3,4 miliardi di euro. Più nello specifico, la partnership permetterà a Italvolt di beneficiare di tecnologie di nuova generazione in aree quali quelle del Clean & Dry Rooms e del Process Utilities.

WHITEPAPER
Spreco alimentare: i dati e il ruolo del Food Sustainability Index
Sviluppo Sostenibile

“Italvolt fa un altro passo avanti nello sviluppo del proprio progetto selezionando un partner industriale con un eccellente track record nel campo dell’efficienza di processo e ambientale”, commenta Lars Carlstrom, Ceo e fondatore del gruppo. “Questo accordo conferma l’approccio Esg di Italvolt per garantire una produzione di batterie completamente sostenibile attraverso l’adozione di una chiara strategia volta al perseguimento di obiettivi ambiziosi”.

L’accordo con Abb

Lo stabilimento avrà sede alle porte di Ivrea e costituirà una delle più grandi gigafactory d’Europa per la produzione e lo stoccaggio di batterie a ioni di litio per veicoli elettrici, con una produzione a regime  batterie per circa 550 mila veicoli elettrici all’anno. Quella con Equans è la seconda partnership di rilievo siglata nel giro di poche settimane. La società di Lars Carlstrom ha infatti già annunciato una collaborazione con Abb, multinazionale che opera nella robotica, nell’energia e nell’automazione. Le due aziende lavoreranno condividendo l’expertise nella progettazione e sviluppo di soluzioni di elettrificazione e automazione per il controllo, nella distribuzione e nella gestione dell’energia, nell’ottimizzazione dei processi di produzione, oltre che rispetto ai sistemi per l’efficienza energetica a lungo termine. Incluse nell’accordo ci sono anche la consulenza sulla robotica e le operazioni automatizzate per il trasporto e la movimentazione del materiale nelle unità di processo dell’impianto, la ricerca di soluzioni per la raccolta, l’elaborazione, l’archiviazione su cloud e l’analisi dei dati per la pianificazione della produzione, il controllo della qualità, la gestione, le operazioni e il reporting.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4