Mastercard in campo per l'ambiente: nasce il Global Sustainability Innovation Lab - CorCom

IL PROGETTO

Mastercard in campo per l’ambiente: nasce il Global Sustainability Innovation Lab

Il centro con sede a Stoccolma sarà a pieno regime nella primavera del 2022. Opererà come hub di R&D per prodotti e soluzioni digitali utili a salvaguardare il pianeta e a supportare startup e clienti. La Chief sustainability officer Kloberdanz: “Impegnati a raggiungere gli obiettivi che permettano di contrastare il cambiamento climatico globale”

20 Set 2021

A. S.

Un vero e proprio laboratorio progettato per guidare lo sviluppo di prodotti e soluzioni digitali a sostegno dell’ambiente. Ad annunciare il lancio del nuovo Global Sustainability Innovation Lab di Stoccolma, in Svezia, è Mastercard, che con questa iniziativa punta a sostenere il Green deal europeo e a identificare nuove modalità per supportare aziende e consumatori nel processo di trasformazione della produzione, distribuzione e acquisto di prodotti e servizi, “assicurandosi che le persone e il pianeta – si legge in una nota dell’azienda – possano prosperare di pari passo alla rapida digitalizzazione dell’economia globale. Il centro, all’interno del quale sono già state avviate le prime attività di ricerca e sviluppo, sarà pienamente operativo dalla primavera 2022.

“Promuovere soluzioni innovative dal risvolto pratico è oggi più che mai necessario per raggiungere gli obiettivi che permettano di contrastare il cambiamento climatico globale. Man mano che avanziamo nel nostro percorso per dar vita a un’economia digitale sempre più sostenibile – spiega Kristina Kloberdanz, Chief sustainability officer di Mastercard – il nuovo Global Sustainability Innovation Lab ci consentirà di co-creare un solido portfolio di soluzioni rispettose dell’ambiente grazie alla collaborazione di imprese e consumatori per salvaguardare il clima”.

Mastercard vanta una consolidata esperienza nello sviluppo di partnership con startup innovative, dove ad esempio ha avviato di recente la collaborazione con la fintech svedese Doconomy per la progettazione del Carbon Calculator, mentre la società sta parallelamente promuovendo l’innovazione con focus sul clima nel mondo Fintech attraverso il programma  “Climate Fintech Cards & Payments Challenge” in partnership con la startup “Start Path“.

Il nuovo Lab nasce grazie all’expertise di Mastercard nell’innovazione dall’ impatto concreto – spiega l’azienda – in ambiti come ad esempio l’inclusione finanziaria, con l’obiettivo di esplorare come le più recenti tecnologie – 5G, quantistica e intelligenza artificiale avanzata – possono essere applicate per far fronte alle più urgenti sfide ambientali. Il lab sarà articolato in un Centro R&D focalizzato su soluzioni per modelli di spesa più sostenibili e sulle catene del valore, e in una piattaforma ‘Labs as a Service’, per riunire partner e clienti nella co-creazione di soluzioni sostenibili a valore condiviso, mentre il Mastercard Experience Center rappresenterà l’ambiente in cui testare in prima persona prodotti e soluzioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5