DIGITAL TRANSFORMATION

Cloud e AI, il colosso del lusso Lvmh sigla una maxi intesa con Google

Il Gruppo guidato da Bernard Arnault, a cui fanno capo i brand Louis Vuitton, Dior, Fendi, Tiffany e Bulgari utilizzerà tecnologie predittive per migliorare la customer experience e ottimizzare la gestione dei magazzini. Previsto il lancio di un’Academy a Parigi

16 Giu 2021

Veronica Balocco

lvmh

Lvmh e Google cloud annunciano oggi una partnership strategica volta ad accelerare l’innovazione e sviluppare soluzioni di intelligenza artificiale (Ia) cloud-based. Le due aziende uniranno le forze per potenziare le Maison Lvmh – i singoli brand di lusso del gruppo – per creare una customer experience nuova e personalizzata che promuova una crescita a lungo termine. La partnership unisce creatività, risorse, competenze tecnologiche, voglia di innovazione di entrambe le aziende, così come la posizione di rilievo nei rispettivi mercati.

Prevista la fornitura di nuove tecnologie di Ia e machine learning

La collaborazione tra Lvmh e Google cloud sosterrà le competenze umane delle Maisons fornendo nuove tecnologie di Ia e machine learning (Ml) che non solo miglioreranno le operazioni commerciali migliorando le previsioni sulla domanda e l’ottimizzazione del magazzino, ma arricchiranno anche la customer experience, personalizzandola – sempre nel rispetto dei rigorosi  requisiti di privacy e sicurezza di Lvmh. 
Poichè l’Ia comincerà a far parte di ogni singola parte della value chain di Lvmh, dallo sviluppo prodotto alla supply chain, alle interfacce con dipendenti, partner, e clienti, Lvmh sfrutterà la tecnologia cloud all’avanguardia e i migliori strumenti di Ia e Ml di Google cloud  per favorire lo sviluppo di nuovi casi d’uso aziendali su larga scala, per rispondere ai più alti standard dei clienti delle Maison.

Evento in presenza
SAP NOW, 20 ottobre | Sostenibilità e innovazione per un ecosistema digitale che rispetta il pianeta
Cloud
Datacenter

Lvmh otterrà anche il supporto di Google cloud per migliorare la propria cultura dell’innovazione, compresa la creazione di programmi di aggiornamento e certificazione dedicati e inclusivi per i team delle Maison. Inoltre, entrambe le aziende esploreranno opportunità di co-innovazione e lanceranno una data and Ai Academy a Parigi per accrescere l’acquisizione di competenze e innovazioni in questi ambiti. 
La partnership prevede altresì che Lvmh utilizzi Google cloud per modernizzare le componenti della propria infrastruttura It, favorendo agilità, sicurezza, efficienza dei costi e performance su larga scala necessarie per supportare gli obiettivi di business.

“Passo avanti nell’utilizzo di dati e Ia”

“Questa nuova, senza precedenti e importante partnership con Google cloud riflette le nostre grandi ambizioni in questo ambito. L’unione dei nostri approcci di eccellenza nei rispettivi settori, ci farà fare un passo avanti nell’utilizzo di dati e Ia. Per noi, privacy, personalizzazione e lusso sono sinonimi, e questo non è destinato a cambiare. Le nuove opportunità offerte ai nostri clienti sono quello per cui i nostri talentuosi team in Lvmh stanno lavorando: un’esperienza unica e indimenticabile”, afferma Toni Belloni, Group managing director, Lvmh.

“Siamo orgogliosi di questa partnership, innovativa ed estesa, con Lvmh volta a supportare l’innovazione del gruppo tramite la tecnologia cloud e le possibilità fornite dall’Ia. Insieme, possiamo guidare il futuro della customer experience nell’industria del lusso”, chiosa Thomas Kurian, Ceo di Google Cloud.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3