Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

EUSTEMA DAY

Enza Bruno Bossio: “Italia digitale, più competenze per l’execution”

Industria 4.0, governance, strategia: l’Italia nel digitale ha fatto grandi passi in avanti. Ma per l’attuazione mancano skill digitali diffuse

04 Mag 2017

Patrizia Licata

La politica è impegnata sull’innovazione con un focus speciale sulle competenze digitali: lo ha assicurato l’On. Enza Bruno Bossio, Capogruppo PD Commissione d’inchiesta sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, intervenuta all’Eustema Day a Roma.

“C’è domanda di azione che arriva al settore pubblico e noi abbiamo fatto tanti passi in avanti, specialmente in tema di governance, anche grazie al team di Diego Piacentini e ad Agid”, ha affermato la Bruno Bossio. “Il modello è sempre quello della strategia a tutto tondo per il digitale, con un percorso che si sta definendo sempre meglio. La direzione presa è quella giusta, dobbiamo migliorare l’articolazione capillare sia a livello di PA sia centrale che locale per ottenere un’attuazione veloce”.

Per questa accelerazione l’elemento chiave sono le competenze: “E’ la mancanza di mentalità e skill digitali l’ostacolo da superare: ci servono competenze digitali diffuse e specialistiche”, ha detto la Bruno Bossio.

“Il Piano Industria 4.0 è un altro passo avanti importante compiuto dal nostro paese e non dimentichiamo che abbraccia ogni settore produttivo, anche l’agricoltura 4.0, nonché le start-up e i giovani: è quanto mai importante puntare sulla formazione che è essenziale quanto gli investimenti. Pensiamo al paradosso del Sud Italia, dove la banda larga è molto diffusa ma ancora poco usata”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
Enza Bruno Bossio
E
eustema day
I
industria 4.0