Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA RISORSE

Impresa 4.0: in Liguria arrivano i voucher digitali. Sul piatto 400mila euro

La Camera di Commercio Riviere di Liguria mette a disposizione le risorse per le Pmi di Imperia, Savona e La Spezia. Agevolazioni a fondo perduto per un importo massimo di 10 mila euro: focus su consulenza e formazione

20 Lug 2018

Contributi per le micro, piccole e medie imprese di Imperia, La Spezia e Savona che investono in pratiche e tecnologie digitali: li mette a diposizione la Camera di Commercio Riviere di Liguria con l’attivazione del bando “Voucher digitali Impresa 4.0” che dispone di una dotazione finanziaria di 400 mila euro.

I termini per la presentazione delle domande sono aperti dal 23 luglio al 28 settembre 2018.

Le agevolazioni, accordate sotto forma di voucher, sono a fondo perduto e hanno un importo massimo di 10 mila euro per singola impresa a fronte di un investimento minimo, legato alla consulenza e alla formazione sulle nuove competenze e tecnologie digitali, di 3 mila. Le domande, da presentare esclusivamente tramite Pec, saranno valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo. Modulistica e bando sono disponibili sul sito dell’ente camerale. L’iniziativa rientra nelle attività della Camera di Commercio tese a diffondere la cultura digitale tra le imprese al fine di migliorare efficienza e competitività dei processi aziendali. Nelle sedi camerali di Imperia, La Spezia e Savona è aperto lo sportello Punto impresa digitale (Pid): istituito dal Piano nazionale 4.0 del governo per accompagnare le imprese nella trasformazione digitale, è a disposizione per chiarimenti su bando e opportunità connesse alle nuove tecnologie.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Impresa 4.0
I
industria 4.0

Articolo 1 di 5