Impresa 4.0, l'hub del Piemonte mette sul piatto oltre 3milioni - CorCom

IL BANDO

Impresa 4.0, l’hub del Piemonte mette sul piatto oltre 3milioni

Il competence center Cim finanzierà progetti dedicati all’ottimizzazione dei procedimenti produttivi e all’innovazione di processo e prodotto. Ecco come partecipare

02 Mar 2020

F. Me

Oltre 3 milioni di euro da erogare come contributi a fondo perduto per progetti di ricerca applicata ad alto livello di maturazione tecnologica (Technology Readiness Level da livello 6 a livello 9) presentati da grandi player industriali così come da micro, piccole e medie imprese e start-up innovative preferibilmente in raggruppamento tra loro. Il Competence Center del Piemonte, Cim 4,0, ha pubblicato il secondo bando con l’obiettivo di favorire la collaborazione tra grandi imprese e Pmi nell’ implementazione delle tecnologie dell’Industria 4.0 finalizzata all’ottimizzazione dei processi produttivi, al miglioramento e all’innovazione di prodotto, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi e incrementare pertanto la competitività a livello globale dell’ecosistema industriale italiano.

Con una disponibilità superiore ai 3 milioni il Cim andrà a finanziare, sotto forma di contributo a fondo perduto fino ad una percentuale massima del 50% dei costi presentati, progetti dal valore complessivo superiore ai 7 milioni di euro. Il massimo contributo erogabile per ogni singolo progetto sarà pari a 200 mila euro.

I Progetti potranno essere presentati a partire dalle ore 14 del 2 Marzo 2020 entro le ore 14.00 del 24 Aprile 2020 esclusivamente per via telematica tramite la Piattaforma Integrata Concorsi Atenei (“Piattaforma Pica”) del Cineca.

“La funzione dei Competence Center – spiega il ceo di Cim 4.0 Enrico Pisino – deve essere quella di orientare e supportare strategicamente le imprese nell’implementazione delle tecnologie per l’Industria 4.0, il tutto con azioni efficaci e tempestive. In particolare il nostro Competence, riferimento nazionale nell’ambito dell’additive manufacturing metallo, delle tecnologie per la digital factory e più in generale verso qualunque manifattura che punti a diventare avanzata e intelligente, con la pubblicazione di questo secondo bando vuole dare continuità di azione e un ulteriore concreto supporto alle imprese innovative e alle filiere industriali. L’obiettivo è selezionare progetti di valore ad alta maturazione tecnologica affinché i relativi risultati siano prima possibile testati, applicati e trasferiti al mercato generando un valore competitivo immediato. Per cogliere tutte le opportunità del Sistema Paese è prevista una serie di eventi di presentazione del bando presso alcuni tra i più importanti ecosistemi dell’industria italiana”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
Cim 4.0

Approfondimenti

C
competence center
I
Impresa 4.0
P
piemonte