L’ACCORDO TRIENNALE

Industria 4.0 e 5G: Nokia e Kyndryl rafforzano l’edge computing alliance

Piani di co-innovazione e accelerazione dei servizi basati sulle private network wireless e convergenza di soluzioni di Information & Operational Tecnology per spingere l’automazione. Cadenas, Idc: “Combinazione unica di capacità verticali e orizzontali”

Pubblicato il 14 Feb 2023

Industry,4.0,augmented,Reality,And,Smart,Logistic,Concept.,Hand,Holding,Tablet

A distanza di un anno dalla sottoscrizione del primo accordo strategico e dopo aver raggiunto oltre cento clienti, Nokia e Kyndryl hanno esteso per tre anni la loro partnership nell’ambito dell’offerta di soluzioni per l’automazione delle fabbriche attraverso reti wireless 5G. Si parla di un mercato che, secondo uno studio di Grand View Research, dovrebbe raggiungere il valore di 41,02 miliardi di dollari entro il 2030, rispetto agli 1,38 miliardi registrati nel 2021.

“Man mano che le imprese cercano di accelerare e portare a termine il loro percorso verso l’Industria 4.0 e la digitalizzazione, l’integrazione e la distribuzione efficace di tecnologie di rete wireless private Lte e 5G avanzate diventa fondamentale per integrare tutte le operazioni aziendali in modo continuo, affidabile, efficiente e costruito in modo sicuro”, commenta Alejandro Cadenas, Associate Vice President of Telco and Mobility Research di Idc. “Questa potente relazione in espansione tra Nokia e Kyndryl è una combinazione unica di capacità verticali e orizzontali e offre ai leader It, Ot e aziendali l’accesso all’innovazione, agli strumenti e alle risorse di esperti di cui hanno bisogno per trasformare digitalmente le loro operazioni”.

Cresce il numero di use case delle reti private wireless

Dalla consulenza all’implementazione completa, passando per le fasi di test e i progetti pilota, i due gruppi hanno cooperato in 24 Paesi per aiutare le imprese e le infrastrutture mission critical ad accelerare la loro trasformazione digitale con reti private wireless Lte e 5G all’avanguardia. Il 90% degli attuali impegni, si legge in una nota, riguarda organizzazioni del settore manifatturiero, tra cui multinazionali del settore petrolchimico, minerario e del legname, oltre a imprese di servizi pubblici/energetici.

Secondo Kyndryl e Nokia, dopo la prima implementazione alcuni clienti sono tornati con la richiesta di installare reti private in altri stabilimenti. Nell’impianto di lavorazione petrolchimica di Dow Chemical in Texas, per esempio, la rete wireless privata ha aumentato la sicurezza dei lavoratori, ha permesso la collaborazione audio e video a distanza, il monitoraggio del personale e la telematica dei veicoli, hanno dichiarato le aziende. “Dow sta ora pianificando di espandere la stessa copertura a decine di stabilimenti”, spiega Paul Savill, global practice leader di Kyndryl.

“L’anno scorso abbiamo registrato una crescita significativa del business per quanto riguarda il numero di clienti e il numero di reti”, conferma Chris Johnson, responsabile del settore enterprise di Nokia. “Kyndryl e Nokia hanno una visione condivisa della trasformazione digitale e, in quanto leader nei nostri rispettivi settori, siamo spinti a far crescere questo mercato insieme. Attualmente stiamo esplorando e sviluppando nuove soluzioni e servizi integrati per le tecnologie Edge, Cloud, IP networking, Optics, Fixed Access, 4G e 5G Core e Network Operations software, in grado di rispondere alla crescente domanda di reti wireless mission-critical e di livello industriale.”

Una collaborazione che continua a rafforzarsi

La partnership è rafforzata anche dall’ottenimento da parte di Kyndryl dello status di partner Nokia DacAdvanced, che contribuisce a garantire che i clienti aziendali beneficino di una schiera più ampia di risorse esperte e di professionisti qualificati, che dispongono di un’ampia formazione e di una profonda conoscenza dei prodotti e delle soluzioni Nokia. Inoltre, i clienti avranno accesso alle capacità di Kyndryl di implementazione accelerata della rete e al supporto delle competenze di Nokia in materia di radiofonia cellulare in mercati selezionati.

Per soddisfare la crescente convergenza e le esigenze di It e Ot nelle imprese, Kyndryl, Nokia e Palo Alto Networks, specialista delle soluzioni di sicurezza informatica, avvieranno inoltre un laboratorio congiunto a Raleigh, nel North Carolina, per portare la connettività wireless affidabile, sicura e verificabile nelle reti industriali. Grazie a questa collaborazione, verrà introdotto un modello Zero trust a più fattori per le reti industriali sia dal lato It che da quello Ot della rete, facendo convergere in un’unica proposition i migliori strumenti e asset di ciascuna azienda. Gli esperti di rete di Kyndryl, per esempio, stanno sviluppando un sistema integrato partendo dalle fondamenta di una tipica rete di controllo di processo Modbus ed estendendo l’accesso e la sicurezza oltre la tipica officina. L’utilizzo di Nokia Dac, la connettività cellulare privata, consentirà un’elevata mobilità e un’estesa portata della rete.

Le aziende hanno anche sviluppato droni industriali automatizzati che possono monitorare un sito con diversi tipi di sensori, e svolgere attività ad alto valore, come l’identificazione di sostanze chimiche e il riconoscimento video come parte della sorveglianza. “Anche se i droni non sono ancora stati impiegati a livello commerciale, i clienti stanno mostrando interesse per la sorveglianza automatizzata con droni robusti e industrializzati senza interruzioni”, chiosa Johnson.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3