Industria 4.0, accordo Sanpaolo-Confindustria: 4,5 mld per il Lazio - CorCom

L'INTESA

Industria 4.0, accordo Sanpaolo-Confindustria: 4,5 mld per il Lazio

Il finanziamento, che fa parte del plafond nazionale da 90 miliardi di “Progettare il futuro”, mira a far accelerare gli investimenti sul digitale e per la quarta rivoluzione industriale

12 Giu 2017

A.S.

Vincere la sfida del digitale attraverso un’accelerazione degli investimenti, finora frenati dall’incertezza che domina i mercati. E’ l’obiettivo dell’accordo triennale tra Confindustria piccola industria e Intesa Sanpaolo che mette a disposizione quattro miliardi e mezzo per le imprese del Lazio per vincere la sfida del digitale. “Progettare il futuro“, questo il nome dell’iniziativa, nasce per incentivare la competitività e accompagnare le imprese in una trasformazione che consenta loro di cogliere le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale, mettendo a disposizione su scala nazionale un plafond complessivo da 90 miliardi di euro..

Presentata a Roma, con la collaborazione di Unindustria Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, la partnership viene presentata dentro i luoghi deputati ad accogliere e far proprie le finalità dell’accordo: le imprese. “Si tratta di una grande opportunità – si legge in una nota – per le imprese laziali che mostrano un grado di utilizzo delle tecnologie Ict in netto miglioramento: nel 2016 la diffusione della banda larga nelle imprese era pari al 94% nel Lazio (dall’80% del 2008); la percentuale di imprese con sito web era pari al 63% nel 2016 dal 53% del 2008; la quota di addetti che utilizzano computer connessi a Internet è salito al 58,1% nel 2016, una percentuale nettamente superiore alla media italiana (42,6%)”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
confindustria
I
intesa sanpaolo
U
unindustria