L'ACQUISIZIONE

Edge computing, Eurotech tenta la scalata con la tedesca InoNet

L’operazione consente lo sbarco in Germania, il principale mercato mondiale dell’Iot industriale dopo gli Stati Uniti. Ma soprattutto permette un posizionamento strategico nell’emergente settore dell’Edge Artificial Intelligence che sta marciando a ritmi di crescita di oltre il 30% all’anno

13 Set 2022
iot-621202118-170724145135

Eurotech ha perfezionato l’acquisizione dell’intero capitale sociale di InoNet, società bavarese attiva nei settori degli Industrial Pc e dei sistemi embedded per applicazioni speciali.

Il valore di InoNet e i dettagli dell’operazione

Lo specialista delle soluzioni di Edge Computing per applicazioni mission critical entra così in possesso di un player consolidato (InoNet è stata fondata nel 1998) e riconosciuto nel mercato Dach (i principali Paesi europei che compongono l’area linguistica tedesca), dove fornisce sistemi custom e configurati a clienti rinomati nei settori medicale, industriale e automotive. Per l’esercizio 2022, che si chiuderà il 31 marzo 2023, InoNet prevede ricavi per 17,5 milioni di euro (15,2 milioni nell’esercizio 2021) e un Ebitda pari a 700 mila euro (contro i 400 mila nell’esercizio 2021), calcolato secondo i principi contabili nazionali tedeschi.

WHITEPAPER
Vantaggi economici, flessibilità e scalabilità: perché scegliere il cloud oggi!
Cloud
Digital Transformation

Entrando nei dettagli dell’operazione, l’Enterprise Value del target ammonta a 10 milioni di euro sulla base del quale è stato determinato un corrispettivo in denaro pari a 9,45 milioni; è inoltre previsto un earn out fino a un massimo di 300mila azioni Eurotech, da corrispondersi in funzione del raggiungimento fino all’esercizio 2024 di determinati obiettivi di crescita organica, di implementazione delle sinergie e di retention delle figure-chiave identificate. Il corrispettivo dell’acquisizione è stato interamente versato utilizzando le disponibilità liquide del Gruppo Eurotech.

L’acquisizione nella strategia di Eurotech

L’aggiunta di InoNet, si legge in una nota, dà a Eurotech rilevanza e massa critica in Germania, e crea un accesso importante al mercato Dach, che è il secondo più grande al mondo per l’IoT industriale dopo gli Stati Uniti. InoNet condivide con Eurotech lo stesso focus su applicazioni critiche, prodotti di alta qualità e soluzioni ad alto valore aggiunto. Oltre a questa affinità, le due società presentano una forte complementarità di prodotti, mercati e canali. InoNet rappresenta così per Eurotech una solida piattaforma di accelerazione nell’emergente mercato dell’Edge Ai globale, che cresce oltre il 30% anno su anno, partendo da prodotti tipo Industial Pcs. “Inoltre”, spiega Eurotech, “l’integrazione con il nostro Edge Sw e le nostre certificazioni di cybersecurity permetterà un’importante differenziazione e accelererà il nostro viaggio verso l’essere un fornitore leader di dispositivi integrati per applicazioni Edge AIoT. Infine, il portafoglio di clienti di InoNet nelle midcap dell’area Dach rappresenta la base per opportunità di up-selling dei nostri Edge SW (Esf e Ec)”.

Paul Chawla, Ceo di Eurotech, commenta: “Sono felice di dare il benvenuto a InoNet nella famiglia Eurotech. InoNet ci permette di avere una presenza diretta in Germania, che finora era un tassello mancante nel nostro footprint. Condividiamo un Dna simile per quel che riguarda l’aiutare i clienti a risolvere problemi complessi. La complementarità delle nostre offerte ci aiuterà a scalare nel mercato Dach, il secondo mercato IoT in più rapida crescita al mondo, con una forte differenziazione nella cybersecurity legata a soluzioni Hw e Sw integrate.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
eurotech
I
InoNet

Approfondimenti

A
acquisizione
E
edge computing
I
IoT

Articolo 1 di 3