Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'APPLICAZIONE

Tim porta l’IoT nella case degli italiani, arriva Superapp

L’applicazione per la Smart Home fa dialogare i device domestici con lo smartphone. Con un semplice click si accede ad un set di servizi digitali evoluti: da Tim Security, dedicata alla sicurezza, al termostato “intelligente” per la gestione dei consumi da remoto fino al misuratore di pressione per monitorare la propria salute. Avviate partnership con i principali player mondiali del settore

05 Giu 2018

Giorgia Pacino

Dall’antifurto al termostato, fino al misuratore della pressione. Tutti rigorosamente smart. Tim fa il suo debutto nel mondo dell’Internet of Things a misura di abitazione. La compagnia ha lanciato IoTIM, l’unica app del mercato italiano capace di gestire in modo simultaneo tutti i device di casa.

Disponibile su smartphone, web e presto anche su Tv, IoTIM è in grado di connettere gli oggetti intelligenti, integrandosi sia con soluzioni targate Tim sia con una serie di prodotti dedicati. La nuova app permette un’interazione da remoto tra le persone e gli oggetti presenti nell’ambiente domestico. Basta un click per accedere a un set di servizi sempre più personalizzati: l’utente può creare regole e inserire preferenze d’uso. La user experience si basa su un’interfaccia unica e immediata, pensata per rendere più smart la vita quotidiana.

“Con il lancio di IoTIM, l’azienda aggiunge un altro pilastro alla strategia DigiTIM, entrando nelle case degli Italiani non solo per offrire servizi di connettività e di intrattenimento, ma anche per semplificare la vita quotidiana dei clienti’’, dichiara Stefano Azzi, direttore Consumer & Small enterprise di Tim. “L’obiettivo è quello di collegare, in un unico ambiente, tutti i dispositivi dei principali player del mondo della Smart Home e gli innovativi servizi digitali che cambieranno in pochi anni la vita delle persone”.

Da oggi infatti sarà possibile attivare da smartphone, in pochi passaggi, servizi di vigilanza privata e assicurativi per la casa, servizi legati all’assistenza stradale e al benessere della persona. Il primo a salire a bordo è Tim Security, un sistema di sicurezza e antifurto 2.0  connesso al broadband di casa e alla rete mobile tramite una Sim di backup.  È composto da sei dispositivi: Wifi Cam, sensore apertura/chiusura porte, sensore movimento, due telecomandi e una centralina di controllo. Un kit facile da installare e sempre accessibile dall’app IoTIM per controllare la propria casa in ogni momento. Tim Security è disponibile per tutti i clienti con una linea Adsl o Fibra Tim a 9,99 Euro per 48 mesi. Sulla stessa app IoTIM è possibile scegliere anche il servizio di sicurezza Sicuritalia Protezione24, che permette di inviare richieste di allarme alla centrale di vigilanza, attiva 24 ore su 24, con la possibilità di invio di guardie giurate, soccorsi e allerta delle forze dell’ordine.

“La sfida di Tim è gestire la complessità al posto del cliente ed offrire una user experience sempre personalizzata. Un importante progetto che fa leva sui nostri asset distintivi: forza commerciale del brand e della nostra rete di vendita, assistenza capillare sul territorio e capacità di garantire la sicurezza delle soluzioni proposte. Puntiamo a posizionarci come player principale in un mercato estremamente strategico come quello della Smart Home, per offrire sempre il meglio della tecnologia ai nostri clienti”.

Oltre a Tim Security, sono già disponibili i termostati per ottimizzare il consumo di energia in casa, le telecamere per controllare la propria abitazione a distanza, una bilancia intelligente e un misuratore di pressione per gestire i dati relativi alla propria salute. Nei prossimi mesi IoTIM si arricchirà di nuovi oggetti e servizi intelligenti: dal TIMTag, il dispositivo che informa sulla posizione dell’amico a quattro zampe e degli oggetti più cari, passando per l’assistenza vocale di casa, fino al tracker auto.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

I
internet of things
S
Smart home
T
TIM

Articolo 1 di 5