Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INDUSTRIA 4.0

Mercedes-Benz dà vita al primo stabilimento basato sul 5G

Il progetto, realizzato con Telefónica Germania ed Ericsson, riguarda impianto di Sindelfingen, nel Baden-Württemberg, e costituisce un “pilot” che indirizzerà i piani di riqualificazione di altre strutture

19 Giu 2019

D. A.

Mercedes-Benz sta collaborando con Telefónica Germania ed Ericsson per realizzare il primo impianto produttivo gestito attraverso un’infrastruttura 5G. Il progetto avrà luogo nel sito Factory 56, presso Sindelfingen, nel Baden-Württemberg – uno spazio da oltre 20 mila metri quadrati – e darà vita a un sistema basato sull’installazione di un hub centrale e di una costellazione di microcelle 5G. L’apparato sarà in grado di coprire l’intera area e di supportare il flusso degli enormi volumi di dati necessari all’approccio 4.0 che il costruttore intende sviluppare.

Si tratta di un’implementazione pilota, destinata a indirizzare i prossimi piani di riqualificazione di altri stabilimenti e a permettere a Mercedes-Benz di maturare la giusta esperienza nella gestione in prima persona di network di questo genere . Gli obiettivi che il carmaker si è prefissato riguardano l’ottimizzazione dei processi produttivi grazie al supporto di strumenti di data linking e nuove funzionalità di tracking lungo le catene di montaggio. La comunicazione a bassa latenza tra i macchinari dovrebbe consentire inoltre una maggiore precisione nella messa a punto di ciascuna operazione, mentre la creazione di una rete 5G locale consentirà a Mercedes-Benz di non esternalizzare informazioni sensibili e funzioni analitiche, col rischio di renderle disponibili a terze parti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5