Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Volkswagen-Siemens, alleanza in nome dell’Industrial Cloud

Il costruttore tedesco, che realizzerà con Amazon la sua piattaforma cloud per collegare fabbriche, sistemi It e supply chain, si rivolge alla connazionale Siemens per garantire un’integrazione efficiente. Potenziata anche la collaborazione sull’IoT industriale

29 Mar 2019

Patrizia Licata

giornalista

Sarà Siemens il partner tecnologico di Volkswagen per l’integrazione dei sistemi nella piattaforma cloud del colosso automobilistico che metterà in collegamento le 122 fabbriche di Volkswagen nel mondo.

La piattaforma, chiamata Volkswagen Industrial Cloud, verrà realizzata, come annunciato nei giorni scorsi, insieme ad  Amazon, con cui il gruppo tedesco ha siglato un accordo pluriennale. Il ruolo di Siemens nel Volkswagen Industrial Cloud, si legge in una nota congiunta diffusa oggi, sarà garantire il networking efficiente di sistemi di produzione, macchinari e attrezzature disparati.

Dalla collaborazione di Siemens deriverà anche una maggiore trasparenza e visibilità sui dati delle fabbriche e la loro analisi costituirà la “base tecnologica” per ottenere ulteriori miglioramenti della produttività negli stabilimenti di Volkswagen.

Volkswagen e Siemens intendono anche sviluppare nuove funzioni e servizi per l’Industrial Cloud collaborando con i fornitori di macchinari e attrezzature; questi servizi saranno resi disponibili a tutti i futuri partner del cloud di Volkswagen. “Il Volkswagen Industrial Cloud sta crescendo”, si legge nel comunicato. A completamento la piattaforma dovrà mettere in rete un totale di 30.000 sedi e 1.500 fornitori, facendo comunicare in modo condiviso e veloce tutti gli impianti produttivi e la supply chain del colosso automobilistico.

Siemens e i fornitori di macchinari e attrezzature renderanno inoltre disponibili nel Volkswagen Industrial Cloud le applicazioni del sistema MindSphere Internet of Things di Siemens, la piattaforma IoT aperta di cui il costruttore automobilistico è già cliente.

Le due aziende tedesche rafforzano dunque una cooperazione già attiva. Ora Siemens allarga il contributo alle strategie di digitalizzazione di Vw con la sua esperienza nell’automazione, nella connettività dei macchinari e delle fabbriche networking e, in generale, dell’IoT industriale.

Oltre alle app di MindSphere, la partnership include soluzioni di industrial edge. Con questo approccio, i dati sulla produzione saranno elaboratori direttamente dai macchinari o nei processi produttivi prima che siano trasmessi nell’Industrial Cloud, garantendo ulteriore ottimizzazione di processi molto complessi e migliorando la qualità dei dati nel Volkswagen Industrial Cloud.

Gli ingenti investimenti nella transizione all’auto elettrica e autonoma e l’affermazione dei nuovi servizi di mobilità stanno mettendo sotto pressione i costi di Vw. Il ceo del gruppo Herbert Diess ha fissato l’obiettivo di aumentare la produttività degli impianti del 30% entro il 2025: in questa strategia rientrano le iniziative su cloud e IoT.

Grazie ad Amazon web services (Aws), che include strumenti di machine learning e analytics, Vw creerà una piattaforma unica che aumenterà efficienza e produttività e ridurrà i costi.

Nella stessa direzione va l’accordo siglato a febbraio con Microsoft: con il cloud Azure dell’azienda americana Volkswagen potrà offrire servizi di streaming personalizzati per i suoi clienti e dare suggerimenti per i migliori punti dove trovare parcheggio o dove poter ricaricare le auto elettriche.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5