LA NOMINA

Accenture, Mauro Capo responsabile Cloud First per l’Italia

Da 12 anni in azienda, il manager guiderà anche le attività di Centro Europa e Grecia. “Continueremo a lavorare con determinazione per offrire soluzioni all’avanguardia e supportare i nostri clienti”

Pubblicato il 06 Mar 2024

Mauro Capo - Accenture

Mauro Capo nuovo Responsabile Cloud First per Italia, Centro Europa e Grecia di Accenture. Il manager da inizio anno ha assunto il nuovo ruolo e guiderà le soluzioni specifiche di industry per permettere ai clienti di trarre il massimo vantaggio dal cloud.

“Il cloud è l’abilitatore principale della trasformazione digitale dei nostri clienti. Guidare un’area così dinamica e importante per l’azienda come l’organizzazione Cloud First è un onore e una sfida allo stesso tempo – spiega Capo – Continueremo a lavorare con determinazione per offrire soluzioni all’avanguardia e supportare i nostri clienti nel loro percorso, sfruttando pienamente il potenziale del cloud e delle tecnologie emergenti”.

Chi è Mauro Capo

Mauro Capo, ingegnere elettrico, è da 12 anni in Accenture, dopo una lunga esperienza in Ibm dove ha accompagnato il percorso di crescita e di consapevolezza dell’importanza della tecnologia nel mondo delle aziende del settore energetico e della Pubblica Amministrazione. In Accenture ha acquisito crescenti responsabilità nella creazione di offerte di servizio a valore per le aziende della Pubblica Amministrazione centrale e locale ed è tra gli ideatori degli Accenture Cloud Innovation Centers in Europa, che oggi coordinano un ecosistema virtuoso di partner e abilitano numerose storie di successo di clienti provenienti da tutti i settori industriali.

Con la responsabilità della linea di business Cloud First di Accenture per Italia, Centro Europa e Grecia, Capo avrà il compito di guidare l’innovazione tecnologica legata alla capacità del Cloud di trasformare digitalmente le imprese, pubbliche e private.

Accenture e l’Italia

L’Italia riveste un ruolo di primaria importanza per Accenture, essendo il quarto Paese per rilevanza e radicamento sul territorio. Con una media di 3.500 nuove assunzioni all’anno, l’azienda dimostra un forte impegno nell’investire sul talento locale e nello sviluppo delle risorse umane. In particolare, l’area cloud Iceg conta circa 7.000 persone. “Come leader globale nei servizi professionali, Accenture continua a destinare notevoli risorse al mercato italiano, contribuendo alla crescita economica e tecnologica del Paese e offrendo opportunità di lavoro e di sviluppo professionale per i talenti locali”, spiega l’azienda in una nota.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5