Cambio al vertice di At&t: lascia Stephenson, arriva Stankey - CorCom

LA NOMINA

Cambio al vertice di At&t: lascia Stephenson, arriva Stankey

Dopo 13 anni alla guida del colosso delle Tlc Usa il top manager si dimette da ceo: da luglio sarà sostituito dall’attuale coo

27 Apr 2020

F. Me.

Cambio ai vertici di At&t. Randall Stephenson lascerà la guida del colosso Usa di media e tlc – che controlla tra gli altri Cnn e Hbo – e dal primo luglio sarà sostituito da John Stankey, attuale Coo. Da 13 anni ceo del gruppo, Stephenson nella sua gestione ha seguito le acquisizioni di Time Warner (ora WarnerMedia) e di DirecTV. Resterà presidente esecutivo fino al gennaio 2021, quando l’azienda eleggerà un presidente indipendente.

La scelta di Stankey come alla guida di At&t è la fase finale di un processo di pianificazione del cambio al vertice che il board ha iniziato nel 2017, con una valutazione approfondita di candidati interni ed esterni. Più di recente, il Comitato Risorse Umane – guidato dal direttore At&t Beth Mooney, composto interamente da amministratori indipendenti e supportato da consulenti esterni – negli ultimi cinque mesi ha effettuato la selezione in una short list per assicurare che il nuovo ceo possedesse la visione, l’esperienza, il talento e la leadership qualità necessarie a guidare una compagnia del calibro di At&t.

Presidente e Coo di At&t dall’ottobre 2019, Stankey è entrato in azienda nel 1985 e ha oltre 30 anni di leadership di esperienza in quasi tutte le aree del business di At&t, dalla strategia e tecnologia aziendale, alle operazioni fino ai media e all’intrattenimento. Stankey ha ricoperto diversi ruoli tra cui ceo di WarnerMedia; ceo di At&t Entertainment Group; Chief Strategy Officer; Chief Technology Officer; ceo di At&t Operations; e ceo di At&t Business Solutions.

L’imminente uscita di Randall ha offerto a Trump un assist per attaccare nuovamente la Cnn, tra i suoi bersagli privilegiati quando si tratta di criticare i media. “E’ una grande notizia. Randal Stephenson, amministratore delegato della fortemente indebitata At&t, che è proprietaria e presiede sulla fake news Cnn, sta lasciando o è cacciato”, ha cinguettato il presidente Usa, per poi aggiungere: “chiunque consenta a una rete spazzatura di fare o dire le cose che Cnn fa e dice, dovrebbe lasciare il prima possibile. Speriamo che il sostituto sia migliore”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

R
randall stephenson

Aziende

A
AT&T