E-skill contro la disoccupazione: piano Microsoft per 1,5 milioni di italiani - CorCom

POST COVID-19

E-skill contro la disoccupazione: piano Microsoft per 1,5 milioni di italiani

L’iniziativa mira a formare studenti ed aggiornare le competenze dei professionisti per rispondere alle richieste del mercato del lavoro. In campo anche Linkedin e GitHub. In tutto il mondo coinvolti 25 milioni di persone

01 Lug 2020

Veronica Balocco

Portare più competenze digitali a 25 milioni di persone in tutto il mondo entro la fine dell’anno: è questo l’obiettivo della nuova iniziativa globale annunciata da Microsoft in risposta alla crisi economica globale causata dalla pandemia di Covid-19.  L’iniziativa, considerata un passo importante per accelerare la ripresa economica, soprattutto per le persone più colpite dalla perdita di posti di lavoro, si concretizzerà in una serie di iniziative e strumenti digitali, provenienti da risorse esistenti e nuove da parte di diverse aree dell’azienda, tra cui LinkedIn e GitHub. Ad essere coinvolti saranno tutte le persone interessate ad aggiornare e riqualificare le proprie competenze.
Nel dettaglio, il progetto prevede l’utilizzo di tecnologie come Big Data e Analytics in grado di identificare le competenze e i profili più richiesti per percorsi di carriera. Sono inoltre compresi contenuti di formazione gratuiti per tutto il 2020, con accesso a risorse Microsoft, LinkedIn e GitHub per aiutare le persone a sviluppare le competenze richieste dal mercato del lavoro. E ancora, connessione delle competenze alle opportunità di lavoro, oltre ad accesso a costi ridotti alle certificazioni Microsoft riconosciute dal mercato fino alla fine del 2020 e accesso gratuito a  strumenti avanzati di ricerca del lavoro.
Infine, per aiutare le comunità più vulnerabili, Microsoft ha annunciato anche un investimento di 20 milioni di dollari in donazioni per aiutare le organizzazioni no profit di tutto il mondo ad assistere coloro che ne hanno più bisogno, tra cui persone con un basso reddito, basso livello di istruzione e le minoranze. Un quarto di questo totale, 5 milioni di dollari, sarà erogato in donazioni a 50 organizzazioni no profit che operano nella comunità afro-americana degli Stati Uniti.
Sul fronte delle competenze digitali, il progetto di Microsoft si inserisce nell’ampio piano di investimenti Ambizione Italia #DigitalRestart, che vede nel mondo Education e delle competenze digitali un importante pilastro di rilancio e crescita del Paese dopo l’emergenza sanitaria. Il progetto prevede un focus importante sulla formazione, con training e percorsi di aggiornamento con l’obiettivo di raggiungere 1,5 milioni di persone tra studenti, professionisti e disoccupati entro i prossimi tre anni. Tale piano è inoltre arricchito dal coinvolgimento della rete dei Centri di orientamento al lavoro di Roma Capitale, grazie alla collaborazione fra Fondazione Mondo Digitale e Microsoft. La prima sperimentazione del programma formativo è partita a giugno e prevede l’aggiornamento delle competenze digitali del personale interno dei Centri; successivamente la formazione viene modulata su differenti profili d’utenza, con percorsi dedicati anche agli utenti con bassa scolarizzazione, disoccupati o precari.
“L’emergenza sanitaria ci ha fatto comprendere il ruolo centrale del digitale nelle nostre vite e il suo valore strategico in questa fase di ripartenza del Paese – commenta Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia – . Le nuove tecnologie possono generare infatti straordinarie opportunità di sviluppo. Per poterle cogliere però è fondamentale avere le giuste competenze. Con #DigitalRestart vogliamo aiutare gli Italiani in questo momento complesso in cui molte persone sono rimaste senza lavoro. La formazione nel digitale sarà la chiave per tornare a crescere e a essere competitivi e siamo impegnati con i nostri partner per accelerare ancora di più su questa area strategica”.
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

S
Silvia Candiani

Aziende

M
Microsoft

Approfondimenti

C
competenze digitali
E
e-skill