E-LEARNING

Le nuove tecnologie insegnate ai ragazzi: al via Ericsson Educate

La multinazionale svedese aderisce alla Global Education Coalition dell’Unesco e mette in campo una serie di contenuti digitali per il miglioramento delle competenze digitali degli studenti delle secondarie e per gli universitari

18 Mag 2020

A. S.

Ericsson entra nella Global Education Coalition promossa dall’Unesco e mette in campo Ericsson Educate, il programma digitale con contenuti online per il miglioramento delle competenze digitali degli studenti delle scuole secondarie e dell’università. L’iniziativa nasce come contributo per fare fronte all’interruzione dell’istruzione tradizionale avvenuta in tutto il mondo a causa della pandemia globale Covid-19. 

L’iniziativa nasce per fare fronte al fatto che un miliardo e 200 milioni di studenti su scala globale non hanno potuto regolarmente frequentare le lezioni a causa del Coronavirus, generando una grande richiesta di programmi educativi completi online ai governi e agli istituti di istruzione, per garantire che la pandemia globale non diventi un ostacolo all’apprendimento e all’insegnamento. Risponde a questa esigenza la decisione di Unesco ed Ericsson di lanciare un nuovo portale gratuito multilingue per insegnare l’Intelligenza artificiale ai bambini, Teaching AI, a cui possono accedere genitori e insegnanti a livello globale, consentendo loro di supportare bambini e studenti in ambienti di apprendimento familiare per iniziare a conoscere l’AI. 

Tornando a Ericsson educate, il programma include diversi percorsi di apprendimento, personalizzati in base alle esigenze educative e al livello di maturità del pubblico di riferimento, a cui è possibile accedere gratuitamente tramite portali web creati appositamente da Ericsson.

WHITEPAPER
Che differenza c’è tra i Business Continuity e Disaster Recovery?
IoT
Manifatturiero/Produzione

“La diffusione della pandemia ha influenzato l’efficacia dell’apprendimento degli studenti su una scala globale mai vista prima  – afferma Zohra Yermeche, direttore del programma di Ericsson Connect To Learn – Senza scuole, amici e contatti diretti con gli insegnanti, per gli studenti studiare a distanza comporta molte sfide. Anche gli insegnanti stanno incontrando alcune difficoltà: devono adattarsi alle nuove modalità e ripensare il loro approccio all’insegnamento, spesso con una formazione carente sulla transizione dal modello tradizionale allo svolgimento in remoto delle lezioni e alla gestione dell’aula virtuale. La risposta a queste criticità sono sistemi di apprendimento digitali che siano inclusivi, scalabili e facili da usare, che forniscano accesso a contenuti educativi di qualità volti a essere sia informativi che coinvolgenti”.

Il portale dedicato alle competenze digitali di Ericsson offre corsi anche su reti 5G, IoT, data science, automazione, intelligenza artificiale e machine learning, con l’obiettivo di rafforzare le competenze Ict degli studenti universitari per aumentare la preparazione per i lavori nei settori delle telecomunicazioni e Ict.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3