Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

A gennaio il nuovo presidente di Anitec-Assinform: Radaelli o Gay?

È sugli ex presidenti di Anitec e dei Giovani di Confindustria che si è stretto il cerchio. Nel primo Consiglio del nuovo anno anche la nomina dei sei vice presidenti

20 Dic 2017

Mila Fiordalisi

Direttore

Sarà eletto a gennaio il nuovo presidente di Anitec-Assinform, l’associazione – attualmente capitanata da Stefano Pileri – frutto della fusione fra le due realtà confindustriali. Il Consiglio congiunto (formato da 62 consiglieri rappresentativi delle principali realtà IT operative in Italia) nella riunione odierna ha deciso di mettere all’ordine del giorno del primo “board” 2018 la nomina del nuovo presidente nonché dei sei vice presidenti ai quali saranno assegnate specifiche deleghe. Sono Cristiano Radaelli e Marco Gay i due candidati al voto, il primo ex presidente di Anitec e il secondo ex numero uno dei Giovani di Confindustria. Nel Consiglio di oggi – secondo quanto risulta a Corcom sono state ampiamente condivise le indicazioni della Commissione dei sei saggi incaricata di gestire la “partita” nomine.

Il Consiglio ha deciso inoltre all’unanimità che dovrà essere il “programma” a fare da guida nella scelta del presidente che in base allo Statuto della nuova associazione per essere eletto dovrà ottenere il 75% dei voti. Nel programma bisognerà far convergere le istanze di entrambe le associazioni e quindi garantire gli interessi e le esigenze dei vari soggetti rappresentati per il voto finale in Assemblea.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5