LA NOMINA

Orange, una donna alla guida: Christel Heydemann è la nuova ceo

A partire dal 4 aprile, l’attuale direttrice per l’Europa di Schneider-Electric prenderà il posto di Stephane Richard che lascia l’incarico a seguito della condanna nel processo Tapie-Credit Lyonnais

28 Gen 2022

F. Me

Graduate degree programs GDP

Sarà per la prima volta una donna a guidare Orange, il colosso francese delle telecomunicazioni. A partire dal quattro aprile, Christel Heydemann, attuale direttrice per l’Europa di Schneider-Electric, prenderà il posto dell’attuale amministratore delegato Stephane Richard, invitato a lasciare l’incarico a fine gennaio dopo la condanna nel processo Tapie/Credit Lyonnais.

Già nell’aria da alcuni giorni, la nomina della Heydermann è stata approvata oggi dal consiglio di amministrazione di Orange. Sostenuta pubblicamente dallo Stato francese, azionista a sua volta del gruppo, la manager diplomata nelle scuole di Polytechnique e Ponts et Chaussees, con una lunga esperienza nel settore, è membro del consiglio di amministrazione di Orange dal 2017. Ex dirigente di Alcatel-Lucent, diventa cosi’, a 47 anni, la prima donna a capo dell’ex operatore telefonico pubblico della Francia e solo la seconda donna a guidare un’azienda del Cac 40, l’indice dei 40 gruppi più importanti del Paese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

C
Christel Heydemann

Aziende

O
Orange

Articolo 1 di 3