Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LE NOMINE

Sirti punta sull’innovazione: ecco la nuova squadra di Roberto Loiola

Del nuovo management team fanno parte Mario Cattabeni, Luca Corti, Benedetto Di Salvo, Marco Ercole e Andrea Mondo. Obiettivo: realizzare la trasformazione competitiva del piano industriale 2018-2020

28 Giu 2018

A. S.

Attuare la trasformazione competitiva definita da Sirti con il piano industriale 2018-2020, improntata a sviluppo, innovazione e diversificazione. Sono gli obiettivi del nuovo management team della società, che affiancherà l’amministratore delegato Roberto Loiola (nella foto in alto).

“Abbiamo potenziato il Leadership Team di Sirti con nuove competenze ed esperienze al fine di creare una squadra vincente pronta a rispondere alle nuove sfide del mercato. – piega Loiola – Questa nuova organizzazione è perfettamente in linea con la volontà e il nostro impegno volti a proseguire il percorso intrapreso per rendere Sirti il player di riferimento per la progettazione e realizzazione di grandi progetti infrastrutturali e per la digitalizzazione delle aziende. Lavoreremo con passione con l’obiettivo di creare grande valore aggiunto per i Clienti, per il Gruppo e per gli altri nostri stakeholders”.

Ecco i manager che comporranno la squadra:

Mario Cattabeni, Vice President of Engineering: ha maturato la sua esperienza nel mercato nazionale e in quelli esteri, in aziende come Nokia, Alcatel-Lucent e Huawei. Proviene da una carriera internazionale focalizzata sui servizi per i principali Operatori Telco e il suo ingresso in Sirti, spiega la società, rientra in un programma strategico volto a massimizzare il contributo a valore per i clienti.

Luca Corti, Vice President Sales of Telco Accounts: ha costruito la sua carriera in Siemens, Huawei, Alcatel-Lucent e Nokia, ricoprendo ruoli di responsabilità crescente in ambito vendite e direzione commerciale. Avrà il compito di promuovere una cultura “Customer Centric’’ all’interno dell’azienda e a rafforzare il posizionamento di Sirti sul mercato.

Benedetto Di Salvo, Vice President of Business Unit Digital Solutions: avrà il compito di accelerare il percorso di diversificazione e di rafforzare il posizionamento di Sirti in ambito Ict & Digital Solutions come System Integrator di progetti innovativi a livello Paese.

Marco Ercole, Vice President of Compliance, Quality & Environment, Health & Safety: proviene da Engie Italy, Gdf Suez, Cofely ed Elyo. La sua nomina si inserisce in un disegno strategico “di rafforzamento del modello di Corporate Governance con l’obiettivo di garantire un presidio integrato delle attività di compliance dei processi operativi rispetto al quadro normativo di riferimento, la governance del sistema qualità aziendale e tutte le tematiche di prevenzione, sicurezza e salute dei lavoratori. Ricopre inoltre il ruolo di Chief Risks Officer per il gruppo Sirti.

Andrea Mondo, Vice President of Operations: proviene da Ericsson, e si occuperà dell’implementazione del processo di trasformazione competitiva delle Operations in accordo al piano strategico aziendale, “rispettando – spiega la società – gli elevati standard qualitativi richiesti dai clienti e dal mercato.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

I
innovazione
R
roberto loiola
S
sirti
T
telco

Articolo 1 di 5