Smart working, il cloud di Lepida a sostegno delle PA - CorCom

INNOVAZIONE

Smart working, il cloud di Lepida a sostegno delle PA

La in house dell’Emilia-Romagna metterà a disposizione strumenti e tecnologie in grado di abilitare il complesso processo di trasformazione digitale e organizzativa

01 Lug 2020

Come indicato da Regione Emilia-Romagna nel Bando per contributi per l’avvio e il consolidamento dei progetti di Smart Working da 2 milioni, a Lepida è stato assegnato un ruolo chiave nel supportare i propri Soci, in particolare, nell’adozione di strumenti e tecnologie in grado di abilitare il complesso processo di trasformazione digitale e organizzativa che lo smart working richiede. In questo caso ai destinatari del Bando (Comuni, Unioni di Comuni, Province e Città Metropolitana) è indicato di orientarsi con particolare attenzione alle soluzioni cloud di migrazione verso i Datacenter di Lepida, con l’acquisizione di apparati e servizi.

La ratio di questa indicazione, unita al disincentivo all’acquisto di device, è quella di favorire una piena e più sostenibile digitalizzazione degli Enti in ottica cloud, che è la vera chiave tecnologica per uno smart working efficiente e sicuro. Il bando, infatti, è stato sviluppato seguendo una “logica di progetto” e non di semplice distribuzione di risorse, per innescare processi più duraturi e sostenibili di innovazione digitale e dare nuovo impulso a quelli esistenti. Il Bando ha avuto un ottimo successo e ha terminato l’assegnazione delle risorse con quasi due mesi di anticipo rispetto alla data prevista (31 luglio). Nel dettaglio, ben 13 Comuni, 2 Province, la Città Metropolitana di Bologna, 11 Unioni e il Circondario Imolese potranno usufruire di risorse in aree chiave per la trasformazione digitale: dalla migrazione verso piattaforme cloud all’adozione di strumenti di social collaboration, dalla formazione per lo sviluppo di una nuova leadership digitale al rafforzamento del lavoro per obiettivi e del lavoro per team, fino allo sviluppo di processi e servizi full digital e al ripensamento di spazi e luoghi di lavoro.

È importante inoltre sottolineare come lo smart working negli Enti Locali abbia contribuito, in questa fase di emergenza Covid-19, ad abbassare il rischio contagio pur continuando a garantire la continuità dei servizi e nello stesso tempo abbia costituito una poderosa spinta dal basso alla trasformazione digitale. Per questo Lepida continuerà a supportare gli Enti Soci su questo tema con azioni e soluzioni dedicate (anche in collaborazione con altri attori territoriali), con un servizio di ascolto della domanda e con la sperimentazione di iniziative di co-spacing.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
lepida

Approfondimenti

S
Smart Working

Articolo 1 di 3