Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

Una donna alla guida di Sas Italy: Mirella Cerutti Managing Director

In azienda dal 1996, la manager succede a Marco Icardi. “Advanced analytics e machine learning strumenti preziosi per far crescere le imprese”

25 Giu 2019

F. Me

Una donna al vertice di Sas Italy: dal 1 luglio Mirella Cerutti assume il ruolo di Managing Director. Marco Icardi, alla guida della subsidiary italiana dal 2010, lascia Sas per dedicarsi al proprio progetto imprenditoriale.

Mirella Cerutti riporta nel ruolo a Riad Gydien, Senior Vice President South Emea Sas. Entrata in Sas nel 1996, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità, fino a diventare Country Manager nel 2017. Negli anni Cerutti ha sviluppato e fatto crescere il business e i clienti di Sas Italy.

“Sono orgogliosa di prendere la guida di un’azienda che sta contribuendo allo sviluppo delle organizzazioni del nostro Paese, un’azienda dinamica, contraddistinta da una grande spinta verso l’innovazione e con tanti professionisti talentuosi – dice Cerutti – Ringrazio Marco Icardi per quanto fatto in questi anni, un grande sostenitore delle nuove generazioni, che ha sempre promosso meritocrazia e leadership al femminile in azienda. Grazie al suo impegno verso l’ecosistema di business italiano, verso università e scuole e lo sviluppo di accordi e partnership con tante realtà economiche del Paese, ha contribuito ad una crescita costante dell’azienda negli anni”.

Nel nuovo ruolo, Mirella Cerutti affiancherà le aziende clienti nel loro sviluppo di innovazione, accompagnandole nella trasformazione. “Voglio farmi promotrice della cultura analitica nelle tante realtà del nostro Paese, sia Pmi sia grandi aziende, con un’attenzione particolare allo sviluppo delle competenze in ambito advanced analytics, intelligenza artificiale e machine learning – spiega la manager – Credo fortemente nell’importanza di fare rete, mettendo a fattor comune le capacità di aziende, pubblica amministrazione, università e partner per innescare il processo di trasformazione e sviluppo delle imprese italiane, in ottica data-driven”.

Mirella Cerutti inizia la sua carriera in Ibm come Account Executive Finance. Entra in Sas nel 1996 dove ricopre ruoli di crescente responsabilità. Inizia il percorso in azienda come Sales Manager, poi Sales Director Finance fino a diventare Country Sales Leader. Laureata in Economia presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, nel corso degli anni ha sviluppato ottime competenze nella gestione di progetti complessi oltre a una naturale capacità di gestire e motivare i propri collaboratori in un mercato estremamente competitivo.

La nomina di  Cerutti al vertice arriva in un momento cruciale l’azienda che, forte di grandi investimenti in R&D, sta abbracciando un’importante trasformazione di business aprendosi al mercato cloud e open source per rispondere al meglio alle esigenze dei clienti. A tal proposito ha recentemente annunciato l’investimento di 1 miliardo di dollari in Intelligenza Artificiale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

M
marco icardi

Articolo 1 di 4