COMPETENZE E LAVORO

VR Developer: l’Italian Institute for the Future cerca 100 giovani in Campania

Candidature aperte fino al 20 settembre per partecipare a Digital Twin Farm, progetto selezionato dal Fondo per la Repubblica Digitale. Il percorso di formazione permetterà a giovani residenti nella regione di specializzarsi in progettazione di soluzioni di realtà virtuale a supporto delle iniziative di Industria 4.0

Pubblicato il 14 Lug 2023

realtà-virtuale-160304114618

Consiste in un corso avanzato per formare la figura di VR Developer, ossia sviluppatore di realtà virtuale e aumentata per le esigenze dell’Industria 4.0, l’offerta messa sul piatto dall’Italian Institute for the Future, che cerca 100 giovani in Campania per lavorare sulla realtà virtuale grazie al bando Onlife. Il progetto selezionato dal Fondo per la Repubblica Digitale – Impresa sociale si chiama Digital Twin Farm.

Il corso, gratuito per i partecipanti selezionati, prevede 180 ore di formazione al fine di mettere in contatto giovani correttamente formati in un ambito oggi molto richiesto, con realtà lavorative che ne hanno bisogno. Il progetto si avvale della partnership con Reply e con il Distretto Aerospaziale della Campania, che riunisce oltre 150 aziende ad alta innovatività.

Progetto selezionato dal Fondo per la Repubblica digitale

Il progetto è stato selezionato dal Fondo per la Repubblica digitale – Impresa sociale, nato da una partnership tra pubblico e privato sociale (Governo e Associazione di Fondazioni e di Casse di risparmio – Acri) e, in via sperimentale per gli anni 2022-2026, stanzia un totale di circa 350 milioni di euro. È alimentato da versamenti effettuati dalle Fondazioni di origine bancaria. L’obiettivo è accrescere le competenze digitali e sviluppare la transizione digitale del Paese. Per attuare i programmi del Fondo, che si muove nell’ambito degli obiettivi di digitalizzazione previsti dal Pnrr e dall’Fnc (Fondo nazionale Complementare), a maggio 2022 è nato il Fondo per la Repubblica digitale – Impresa sociale, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata da Acri.

Favorire l’innovazione tecnologica del Sud Italia

“L’idea della Digital Twin Farm nasce come ideale proseguimento del progetto Napoli Foresight Center, che negli scorsi mesi ci ha permesso di formare 10 giovani nel design di ambienti 3D a supporto del nuovo Digital Twin Hub che abbiamo lanciato per accelerare l’innovazione tecnologica del comparto industriale del Sud Italia nell’impiego di gemelli Digitali – ha spiegato Roberto Paura, presidente dell’Italian Institute for the Future – È una rivoluzione tecnologica in cui come IIF crediamo fermamente, perché i gemelli digitali possono innovare in modo dirompente i processi produttivi e renderli anticipanti, ossia in grado di cogliere in anticipo rischi e opportunità di cambiamenti che vengono sperimentati nel mondo virtuale prima di essere introdotti nel mondo reale”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3