Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

ENTERTAINMENT

Apple Music mira al sorpasso in Usa: un nuovo top manager per sfidare Spotify

A dirigere il servizio di musica in streaming di Cupertino sarà Oliver Schusser, il protagonista del takeover su Shazam. Ma gli svedesi resistono e promuovono un’offerta con Hulu per spingere gli abbonamenti premium

12 Apr 2018

 Apple Music vede all’orizzonte la possibilità di sorpassare Spotify per numero di abbonati negli Usa già entro l’estate, e per riuscire nell’impresa chiama nella sua squadra Oliver Schusser, il manager considerato l’artefice del takeover su Shazam. In Apple da 14 anni e attualmente braccio destro del vicepresidente Eddie Cue, finora Schusser si è occupato, fuori dagli Stati Uniti, di attività collegate con l’app Store, iTunes e iBooks.

Proprio nei giorni scorsi Apple Music ha tagliato il traguardo dei 40 milioni di abbonati, su scala globale, con una progressione già in questo momento più sostenuta rispetto ai rivali svedesi, freschi di quotazione sul mercato finanziario di Wall Street: Apple music, secondo i dati pubblicati dal WSJ, starebbe infatti crescendo del 5% contro una media del 2% di Spotify. Quanto ai numeri degli svedesi, secondo le rilevazioni più recenti Spotify conta su 157 milioni, di cui 71 milioni “premium”, quindi paganti.

Che sia in atto una battaglia è evidente anche dal fatto che Spotify sta facendo le sue mosse per contrastare l‘avanzata di Apple Music e mantenere la leadership dello streaming musicale: tra queste l’alleanza annunciata con Hulu (rivale di Netflix con 17 milioni di abbonati contro gli 85 della società di Reed Hastings), con un abbonamento unico a 12,99 dollari invece dei 18 delle due offerte separate, e per i primi tre mesi l’offerta sarà ulteriormente scontata, a 10,99 dollari al mese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple music
S
spotify
S
streaming

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link