Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Apple spinge su iPad: turbo alla produzione

L’azienda raggiunge quota 2 milioni di pezzi al mese, ma annuncia di voler incrementare fino a 3 milioni. Intanto si preparano al debutto sul mercato i tablet Samsung, Zte, Hp, Rim, Motorola e Toshiba

07 Set 2010

Mercato dei tablet in rapida ebollizione sulla scorta del tablet 
Apple che ha toccato i 3,2 milioni di esemplari venduti nel
trimestre del debutto. Mentre l’azienda mette il turbo alla
produzione (già ora assicura di essere in grado di assicurare la
consegna di un iPad entro le 24 ore dell’ordine), toccando i 2
milioni di pezzi al mese, si registra nel campo dei tablet
l’esordio a catena di una moltitudine di società intenzionate a
rosicchiare una parte del mercato dei device.

Apple non si ferma. Ha appena annunciato alla propria rete di
rivenditori l'intenzione di spingere ulteriormente la
produzione fino a portare a 3 milioni il numero di pezzi prodotti
al mese.

Il tutto mentre si infittisce la schiera di concorrenti. Giovedì
scorso Samsung ha annunciato GalaxyTab, tablet che gira su Android,
mentre Lg rilascerà un simile device (sempre con Android) entro
l’anno, così come Zte. Hp ha confermato il suo tablet con webOs
per l’inizio del 2011, Rim sta lavorando su un proprio prodotto
come pure, sembra, Motorola (con Android). Toshiba entrerà per
ultima sul campo delle tavolette con Folio 100 recentemente
presentato all’Ifa.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link